Esercizi di scacchi – Facili, Medi, Difficili, X FM

Esercizi di scacchi

Facili, Medi, Difficili, X FM

Esercizi di scacchi

Le sorelle Polgar furono istruite dal padre a suo di esercizi di scacchi. Anche nel periodo estivo bisogna fare allenamento per tenersi in forma.

Proponiamo oggi 10 esercizi di scacchi suddivisi per difficoltà. Sono tratti come di consueto dalla rivista Torre & Cavallo Scacco!

Esercizi di scacchi facili

Sono esercizi per esordienti che devono prendere dimestichezza con la mobilità dei pezzi.

N° 1

Il bianco muove e vince.

N° 2

Il bianco muove e vince.

N° 3

Il bianco muove e vince.

Esercizi di scacchi medi

Gli esercizi di scacchi medi sono rivolti a giocatori di categoria nazionale.

N° 4

Il bianco muove e vince.

N° 5

N° 5

Il bianco muove e vince.

N° 6

Il bianco muove e vince.

Esercizi di scacchi difficili

Chi risolverà i prossimi esercizi può ambire alla categoria magistrale.

N° 7

Il bianco muove e vince.

N° 8

Il bianco muove e conquista il vantaggio.

N° 9

Il bianco muove e vince.

Esercizio di scacchi X FM

Coloro che hanno già raggiunto il titolo di Maestro Fide avranno risolto gli esercizio precedenti senza palesare difficoltà. Offriamo a costoro l’opportunità di cimentarsi con un esercizio che richiede una visione più profonda del normale.

Il bianco muove e conquista il vantaggio.

Soluzione Esercizi

N° 1: 1. Cf4 l’alfiere nero è senza via di uscita. Dopo 2. Re1 e 3. Rd1 l’alfiere catturerà il pedone in f4. Quindi 4. gxf4 5.  Ce3 permetto al bianco di bloccare il pedone passato del nero e vincere la partita.

N° 2: Il bianco vince grazie ad un meccanismo che l’esordiente deve imparare. Tale tipo di attacco si verifica anche in alcune ben note varianti di apertura. 1. c4 la regina nera è costretta a retrocedere. Segue 2. c5 e l’alfiere in b6 risulta ingabbiato.

N° 3: 1. Af7+ solo questa mossa permette al bianco di ribaltare una situazione che sembrava disperata. Se ora 1. … Rh8 o 1. … Rh7 segue 2. Th3 quindi il nero è obbligato a giocare 1. Rf8 finendo per subire lo scacco di scoperta 2. Axa2+ cui segue 3. Axb1 e dopo 3. … Ta1 il bianco vince con 4. Tb3.

N° 4: 1. Tb3 la regina deve parare la minaccia 2. Tg3 con doppio attacco alla torre in g6. Il nero gioca quindi 1. … Dxd4 che crea la minaccia 2. … Dd6 ed il nero ottiene un controgioco vincente. Perciò il bianco gioca 2. h5 dopo 2. … Dd6+ 3. g3 Dd2+ 4. Rh3 gli scacchi utili finiscono ed il bianco conquista torre e partita.

N° 5: 1. Te4 Dxe4 La donna nera non ha case utili su cui scappare. Seguirebbe comunque uno scacco di scoperta in grado di catturarla. Ora il bianco vince con 2. Te5+ guadagnando regina e partita.

N° 6: 1. Cdf6 questo lo scacco corretto. 1… Rh8 altrimenti segue 2. Cg4 che conquista la regina. Tuttavia qui il bianco vince con 2. Cd7 ed il matto in f8 può essere impedito solo sacrificando la regina.

N° 7: 1. Dd1 una mossa cara ai geometri. Si difende il pedone in g4 gettando le basi per un diabolico scacco in d6. Il nero è senza difese. Se 1. … Rg8 2. Dd5+ ed il bianco riesce a raggiungere la casa d6 con scacco.

N° 8: 1. Ce4 la regina nera è senza case utili. 1. … dxe4 2. Dxe4+ Rd8 3. Dxg4 con doppia minaccia all’alfiere in h4. 3. … Af6 4. Df3 Dxf3 5. exf3 Axd4 6. exd4 Axf1 7. Thxf1 con chiaro vantaggio per il bianco.

N° 9: 1. c5 questo sfondamento decide la partita. Per chi conosce la posizione teorica trovarlo sarà stato semplice. Se 1. … dxc5 2. a5 c4 3. axb6 cxb6 4. d6 c3 5. d7 c2 6. d8=D c1=D 7. Df6+ Rh7 8. Df7 Rh8 9. Dh5+ Dg7 10. Dxg5+ vincendo grazie al cambio delle donne. Comunque l’idea è valida anche nella linea 1. … bxc5 2. a5 c4 3. a6 bxa6 4. bxa6 c3 5. a7 c2 6. a8=D c1=D 7. Dh8+ Rg6 8. Dg8+ Rf6 9. Df8+ Rg6 10. Df5+ Rg7 11. Dxg5+ e per il nero la storia si ripete.

N° 10: 1. c5 Axc5 2. Tc1 si minaccia la semplice 3. Txc5 portando un pedone a promozione. 2. … Ad6 3. a6 Cf5 4. Tc6 Re6 5. Txb6 ed il bianco ha un finale migliore. Ancora peggio è 3. … Re6 4. Ta8 Cf5 5. Txa7 dove la difesa del nero è ancora più complicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *