Arte della combinazione

Arte della combinazione

Arte della combinazione

L’arte della combinazione negli scacchi può essere paragonata ad uno spartito musicale. L’arte della combinazione negli scacchi è un mix di colori dove ogni pezzo recita il proprio ruolo.

Combinazione n° 1

Il bianco sotto pressione ha appena giocato il cavallo in d4. Il nero muove e vince.

Combinazione n° 2

Il bianco ha appena catturato il pedone in c5. Confida sulla posizione attiva della Regina bianca che controlla la casa b8. Il nero muove e vince.

Combinazione n° 3

I due giocatori hanno ancora il re nel mezzo. Piuttosto che arroccare il bianco ha giocato la Regina in e2 creando una trappola. Il nero ha replicato senza prestare attenzione giocando il cavallo b in d7. Sembra che ogni cosa sia sotto controllo, tuttavia il bianco muove e vince.

Combinazione n° 4

Il nero è alle corde. Il pedone bianco sembra innarrestabile poiché il nero non può catturarlo senza impedire lo scaccomatto. Ma è tutto vero? Il nero muove e patta.

Combinazione n° 5

Il bianco sta cercando di sottrarsi alla ripetizione di mosse. Dopo 1. Tg1 il nero replica con 1. … Ac5. Il bianco muove e vince grazie all’arte della combinazione.

Soluzione n° 1: 1. … Cxd4 2. Rxg3 Dh4! 3. Rxh4 Cf5+ 4. Rg5 Cf8 la classica mossa silenziosa che prepara la stoccata imparabile 5. … Ch7# Da notare che 2. Dxd4 Txa3 3. Td1 è comunque vincente per il nero grazie a 3. … Dh4.

Soluzione n° 2: 1. … Td1+ 2. Rg2 Tg1+! 3. Rxg1 Cf3+ un attacco doppio che vince Regina e partita.

Soluzione n° 3: 1. Cxc6! Il nero può giocare 1. … bxc6 o 1. … Db6 il bianco prosegue in ogni caso con 2. Dxe6+! fxe6 3. Ag6# Chi conosce l’Immortale Peruviana avrà trovato la soluzione molto velocemente.

Soluzione n° 4: 1. … Dg8! Si minaccia 2. … Dxc4 poiché 3. Dxc4 produce lo stallo. Dopo 3. Db8+ Dg8 4. Dxg8 Rxg8 il re nero è in una posizione di fortezza ondeggiando nelle case g8 ed h8.

Soluzione n° 5: 1. g4! Axc1 2. Ta8+ Rh7 3. gxf5 mossa silenziosa a cui il nero si può opporre soltanto con 3. … Tb8 4. Txb8 e 5. Th8# è imparabile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *