Ragazze in video di scacchi

Ragazze in video di scacchi
Ragazze in video di scacchi. Fotografia: Rachel Utain-Evans

Nella foto Jennifer Shahade gioca a scacchi con Cerena. La ragazza presente nel video prodotto da Jen afferma: “Gli scacchi sono per me come la vita”.

Ebbene sì. La Federazione Scacchistica Statunitense (USCF) fa proprio sul serio.

La valorizzazione dei propri atleti, quand’anche siano semplici amatori, deve essere una prerogativa di qualsiasi Federazione o Società.

La US Chess Federation ha messo in atto il proprio progetto: “Potenziare le persone attraverso gli scacchi, una mossa alla volta.”

Comunicato Stampa

Federazione Scacchistica degli Stati Uniti

CROSSVILLE, TN:

La US Chess Federation è orgogliosa di condividere il video di 3,5 minuti Girls in Chess di Jenny Schweitzer, una regista di New York.

In questo ispirato film, le giovani giocatrici di scacchi spiegano l’impatto emotivo e intellettuale degli scacchi nelle loro vite e le sfide affrontate durante le partite.

La rivista New Yorker ha dato visibilità all’evento l’8 agosto, includendo il reportage di Jenny Schweitzer ove illustra le esperienze delle sue figlie.

Schweitzer scrive:

– “Anche nella loro giovane età, nel mio video le scacchiste sono profondamente consapevoli di essere stereotipate.

La capacità di esprimere la loro frustrazione è sorprendente.

Quando ho chiesto loro di cosa ha più bisogno una giocatrice di scacchi, non hanno parlato del pensiero strategico o delle regole del gioco; hanno menzionato la determinazione e la capacità di affrontare una sfida senza essere intimidite”.

La percentuale di ragazze che negli Stati Uniti gioca a scacchi tende verso l’alto, nell’eccellenza e nei numeri assoluti.
Nonostante l’aumento le ragazze sono ancora in inferiorità numerica.
Solo una giocatrice su cinque nei tornei scolastici nazionali è una ragazza, mentre la differenza di genere dovrebbe tendere alla neutralità.

Situazione

L’iniziativa intrapresa da US Chess Women mira a portare l’adesione femminile al 50%.
L’obiettivo a breve termine è del 25%.
Attualmente il numero è del 14%; in aumento rispetto al 10% di nove anni fa.
I progressi sono all’ordine del giorno, ma si ambisce a mete più elevate.

Presentato dalla Kasparov Chess Foundation (KCF), dalla Renaissance Knights Chess Foundation e dagli US Chess Federation, è stato girato al KCF All-Girls Nationals 2018 di Chicago, nell’Illinois.

Gli Stati Uniti si basano sullo slancio del video, per attirare più ragazze nel gioco tramite l’Iniziativa US Chess Women; in cui sia inclusa l’organizzazione di tornei riservati a ragazze, in eventi ove vi siano anche tornei open.

Altra loro missione è celebrare il talento femminile, attraverso pubblicazioni in formato digitale o cartaceo.

Infine intendono organizzare canali e/o piattaforme, utilizzabili come strumento esclusivo per donne e ragazze.

La FSI prenda spunto. L’All Girl Nationals 2019 è già in programma.

 

Hits: 41

Garry Kasparov 960

Garry Kasparov 960
Grazie a Lennart Ootes per la foto.

La Sinquefield Cup 2018 non è ancora finita, ma ciò non impedisce al Saint Louis Chess Club di annunciare il suo prossimo grande evento: tra circa due settimane, dall’11 al 14 settembre, dieci top GM si daranno battaglia negli scacchi 960. Garry Kasparov è uno di loro!

Comunicato Stampa del circolo di Saint Louis

SAINT LOUIS (24 agosto 2018) Il Saint Louis Chess Club porterà dieci dei migliori giocatori di scacchi del mondo, tra cui il leggendario campione del mondo Garry Kasparov, per giocare nel Champions Showdown a Settembre. Le partite saranno giocate in modalità Chess 960, noto anche come Fischer Random, con un premio di $ 250.000. La competizione includerà sei partite rapide e quattordici partite blitz nei cinque giorni di gioco.

“Portare tutto questo talento in un singolo evento è un tributo a Saint Louis, la capitale mondiale degli scacchi”, ha dichiarato Garry Kasparov. “La gente vedrà i campioni di scacchi sfidarsi in un formato non tradizionale ed eccitante che sarà una sfida per tutti i partecipanti.”

Fischer random è una variante degli scacchi creata da Bobby Fischer alla fine degli anni ’90 in cui i pezzi sulla prima traversa sono, inizialmente, posizionati in modo casuale.. Il 960 rappresenta il numero di possibili posizioni di partenza. I giocatori non conosceranno l’ordine dei pezzi sulla propria casa di partenza fino a quando sarà dato il via all’inizio del turno e dovranno fare affidamento sulla loro creatività nei giochi rapidi e blitz.

Match in programma

  • Garry Kasparov 2734Veselin Topalov 2722
  • Hikaru Nakamura 2812Peter Svidler 2758
  • Wesley So 2794Anish Giri 2763
  • Sam ShanklandMaxime Vachier-Lagrave 2796
  • Levon Aronian 2794Leinier Dominguez 2754
  • Il rating dei giocatori è il loro Universal Raing System.

“Questa modalità a setup sconosciuto, rappresenta una sfida anche per i giocatori più rinomati, in quanto potrebbero dover sostenere posizioni che non hanno mai visualizzato prima”. – Tony Rich, direttore esecutivo del Saint Louis Chess Club.

Le partite saranno fruibili, ogni giorno a partire dalle ore 1 p.m. sulla piattaforma uschesschamps.com.

Hits: 235

Lorenz Maximilian Drabke – In Ricordo

Lorenz Maximilian Drabke
Lorenz Maximilian Drabke fotografato da Karl Koopmeiners.

Lorenz Maximilian Drabke era nato il 5 Novembre 1984 ed il 13 Agosto 2018 è scomparso a seguito di un incidente in bicicletta. Le dinamiche per accertare le responsabilità sono ancora in corso, ma sembra che una macchina lo abbia tamponato da dietro intorno alle ore 20.

Aveva cominciato la sua carriera scacchistica giocando per la federazione italiana. Nell’archivio storico della FSI troviamo le sue partecipazioni ai campionati italiani giovanili.

Nel 1997 arrivò 16° nella sede di Laveno-Mombello. Era ancora una seconda categoria e ci domandiamo se qualcuno avesse già intravisto il suo talento.

Nel 1998 giunse 8° in quel di Porto San Giorgio. Nel giro di un anno era già passato CM.

Nel 1999 si tornò a Laveno-Mombello e la manifestazione fu ricordata per aver consentito la partecipazione anche a giocatori stranieri. Vinse lo svizzero Loetscher Roland, ma il titolo di Campione Italiano U20 fu assegnato al riminese Roberto Costantini, secondo classificato per un punto di bukholz. Lorenz Maximilian Drabke si classificò 9°.

Nel 2001 aveva già conquistato il titolo di Maestro Fide, ma fu solamente 9° nel torneo di Bratto della Presolana.

In seguito si trasferì alla federazione tedesca conquistando il titolo di Maestro Internazionale.

Nel 2003 partecipò al torneo First Saturday GM di Budapest. In quella occasione incontrò il giovane Magnus Carlsen. Nella Difesa Slava rimase in ritardo di sviluppo e si fece travolgere in 20 mosse. Arrivò 7° due posizioni dietro l’attuale Campione del Mondo di Scacchi, ma quattro posti avanti a David Howell.

Nel 2004 partecipò al 5° Campionato Europeo individuale ad Antalya. Vi erano fior fior di GM, solo per citarne alcuni: Aronian, Mamedyarov, Radjabov, Ivanchuck, Gashimov, Navara, Naiditsch, Jobava, Cheparinov. Al primo turno incontrò l’azero attuale n° 3 al mondo e non andò molto meglio. Nella Partita Inglese l’attacco di Mamedyarov si concluse con un colpo tattico alla 30ª mossa. Per la cronaca vinse Vassily Ivanchuck con 9 punti. Lorenz Maximilian Drabke si piazzo 54° con 5,5 punti su 13.

Lorenz Maximilian Drabke è stato un membro delle Forze Armate Tedesche della NATO fin dal 2004. Si è unito al team per 13 volte vincendo il titolo a squadre in 11 occasioni. Per 4 volte ha vinto il titolo individuale.

Nel 2018 con la sua squadra Bundeswehr aveva conquistato il secondo posto dietro la Polonia, staccati di solo mezzo punto. Nella prestazione individuale si era piazzato 7° con 5 punti su 7.

Pubblichiamo senza commenti quella che si ritiene la sua ultima partita ufficiale di scacchi.

Lorenz Maximilian Drabke

A 33 anni nel fiore della sua attività agonistica Lorenz Maximilian Drabke è partito per i lidi di Caissa. Gli amici che lo hanno conosciuto lo hanno salutato con cordoglio sui social.

Hits: 585

Campionato Italiano Under 16 2018- Report FSI

Campionato Italiano Under16 2018

Campionato Italiano Under 16 2018 si è svolto a Scalea. Negli under 14 spicca la vittoria di Kakani Kirk. Tesserato per il DLF di Rimini si era già messo in mostra nel Campionato Italiano a Squadre svolto nella sede di Forlì.

Pubblichiamo il Comunicato Stampa inoltrato dalla Federazione Scacchistica Italiana.

I campioni:

Under 16: Leonardo Loiacono di Treviso e Maria Palma di Biella

Under 14: Kirk Kacani (Rimini) e Sara Gabbani (Prato).

Under 12: Claudio Paduano (Napoli) e Giulia Sala (Cormano, Mi).

Under 10: Nicolas Perossa (Trieste) e Sara Serban (Pavia).

Under 8: Albert Artissi (Roma) e Bianca Pavesi (Milano).

Il podio

Under 8:

1.Albert Artissi (LazioScacchi Roma); 2.Manfredi La Barbera (Palermo) 7.5; 3.Gabriele Serea (Venezia)

1.Bianca Pavesi (Accademia, Milano); 2.Giulia Rossetti (Bergamo); 3.Ingrid Neacsu (Bologna).

Under 10

1.Nicolas Perossa (Trieste); 2.Danilo Brozzi (LazioScacchi Roma) con 7.5; 3.Roberto Zoncu (Palermo)

1.Sara Serban (Pavia); 2. Elena Cammalleri (Palermo); 3.Emma Fabbrucci (Grosseto)

Under 12

1.Claudio Paduano (Napoli); Brando Pavesi (Milano); 3. Alessio Musso (Palermo).

1.Giulia Sala di Cormano (Mi), 2.Anna Gomirato (Treviso); 3.Maria Vittoria Galli (Modena)

Under 14

1.Kirk Kacani (Rimini); 2.Leonardo Bolognese (Ceriano Laghetto, MB); 3.Francesco Bettalli (Siena)

1.Sara Gabbani (Prato); 2.Melissa Maione (Chieti); 3.Kamilla Rubinshtein (Roma).

Under 16

1.Leonardo Loiacono (Treviso); 2.Antonio Loiacono (Treviso); 3.Edoardo Di Benedetto (Roma)

1.Maria Palma di Biella (tesserata per LazioScacchi); 2. Marianna Raccanello (Torino); 3. Angela Grimaldi (Chieti)

Comunicato Campionato Italiano Under 16 2018

Concluso a Scalea (Cs) il Campionato Italiano per giocatori Under 16, con i gruppi per fascia biennale maschili e femminili Under 16-14-12-10-8.Anche quest ’anno è stato superato il ‘muro ’ dei 900 giocatori ma non è stato stabilito il record di partecipazione, che resta di Chianciano 2017 con 907 tra ragazzi e ragazze contro i 902 di Scalea.

Sito per i risultati completi del Campionato Italiano Under 16 2018.

Under 8: il romano Albert Artissi (LazioScacchi) vince con 8 su 9; al secondo posto Manfredi La Barbera (Palermo) 7.5; in tre concludono con 7 punti: per spareggio tecnico terzo posto a Gabriele Serea (Venezia) che prevale su Matteo Viti(Perugia) e Alberto Ganci (Palermo).

Femminile: Bianca Pavesi (Accademia, Milano) bissa il titolo 2017 e vince con un turno di anticipo e un punto e mezzo di vantaggio; nello spareggio tecnico per il secondo posto Giulia Rossetti (Bergamo) prevale su Ingrid Neacsu (Bologna).

Under 10: il triestino Nicolas Perossa vince con 8.5 su 9; secondo il romano Danilo Brozzi (LazioScacchi) con 7.5; ben 6 giocatori concludono con 7 punti; per spareggio tecnico è terzo Roberto Zoncu di Palermo, che precede Vittorio Fargetta (Ct) Federico Massazza (Sp) Gabriele Valerio Rossi (Pv) Lorenzo Fava (Bo) Edoardo Conte (Ve).

Femminile; vince con 8 su 9 Sara Serban di Pavia, a 7 Elena Cammalleri di Palermo; tre a 6.5: terza per spareggio tecnico Emma Fabbrucci (Grosseto), poi Ilaria Ruggiero (Roma) e Angela Sirignano (Brescia).

Under 12: scudetto a Claudio Paduano di Napoli con 8.5 su 9; a un punto Brando Pavesi (Milano), terzo per spareggio tecnico Alessio Musso (Palermo).

Femminile: Giulia Sala di Cormano (Mi), nel 2017 campionessa Under 10, vince con un turno di anticipo e conclude a 8.5 su 9; seguono in due a 7 punti: per spareggio tecnico Anna Gomirato di Treviso è seconda e Maria Vittoria Galli(Modena) terza.

Under 14: Kirk Kacani (Rimini) vince con 7.5 su 9 per spareggio tecnico su Leonardo Bolognese (Ceriano Laghetto, MB); in 5 finiscono a 7 punti: lo spareggio tecnico dà il terzo posto a Francesco Bettalli (Siena) su Joshua Cappelletto di Bergamo, i milanesi Luca Di Trapani e Leo Titze, Samuel Toniolo di Venezia.

Nel femminile vince Sara Gabbani di Prato con 7.5, seconda Melissa Maione di Chieti con 7, terza Kamilla Rubishtein di Roma.

Under 16: trionfo trevigiano con i gemelli Loiacono; titolo a Leonardo che conclude con 8 su 9, mezzo punto più del fratello Antonio; terzo il romano Edoardo Di Benedetto per spareggio tecnico sul milanese Ignazio Arena e sul bergamasco Fabio Colonnetti.

Nel femminile si conferma la campionessa in carica Maria Palma di Biella (tesserata per LazioScacchi) che conquista il titolo con un turno di anticipo e conclude a punteggio pieno; per spareggio tecnico la torinese Marianna Raccanello prevale su Angela Grimaldi di Chieti.

La suddivisione numerica dei partecipanti. Under 16: maschile 116, femminile 32. Under 14: maschile 157, femminile 57.

Under 12: maschile 192, femminile 64. Under 10: maschile 130, femminile 53. Under 8: maschile 72, femminile 29.

[Luglio 2018 – Ufficio Stampa FSI]

Hits: 85