Corso di scacchi in Biblioteca a Cattolica

biblioteca Cattolica

Il corso di scacchi che si svolge ogni martedì dalle 15 alle 17.30 a Cattolica, ha avuto un picco di 25 presenze.

Dalle 15 alle 16 vi è stata l’ora di gioco libero, ove abbiamo visto i progressi dei ragazzi che frequentano i nostri corsi da circa un anno. Alle ore 16.00 si sono uniti altri bambini e ragazzi per assistere al corso di scacchi curato da Marco Sala. Tema del giorno era la Difesa Caro-Kann e le sue varianti.

Insieme a Massimo Tomasetti e Andrea Bertuccini ci siamo trasferiti nel reparto dedicato allo studio dei ragazzi e abbiamo fatto esperienza facendo giocare coloro che possiamo definire novizi. Nel corso delle partite vi è stato qualche suggerimento da parte degli istruttori che hanno stimolato la combattività in chi voleva arrendersi troppo presto.

Come suol dirsi: – Chi abbandona non vincerà mai una partita.

Il riscontro è stato positivo e con i nuovi ci si è dato appuntamento al prossimo Martedì.

Hits: 0

Il cavallo viaggiatore

cavallo viaggiatore

Molto spesso un pezzo di vantaggio è sufficiente per vincere. Quando ci sono pochi pezzi sulla scacchiera, la strategia di vittoria diventa più complicata.

1. … Ch4 Il cavallo viaggiatore comincia il suo viaggio sul bordo della scacchiera. E’ la sua unica possibilità di vittoria.

2. f4 Rd6 3. f5 Cg2

Il cavallo si mantiene a debita distanza dal monarca bianco.

4. Rf3 Ce1+ 5. Re4 Cc2 6. Rd3 Cb4+ 7. Re4 Cc6 8. Rf4 Cd8 9. Re4 Cc6 10. Rf4 Cb8 11. Re4 Cd7 12. Rd4 Cf8

13. Re4 Ch7

Una circumnavigazione della scacchiera incredibile che ha portato il cavallo viaggiatore a girare tutta la scacchiera e a posizionarsi nuovamente sul bordo.

14. Rf4 Rd5 16. Rg4 Re4 17. f6 g6 è vincente per il nero, grazie al controllo della casa f5 con il proprio re.

Anche il sacrificio di cavallo è vincente

17. … Cxf6 18. gxf6 gxf6

Hits: 45

Fiamme sulla scacchiera

La posizione del diagramma ha raggiunto alti livelli di complessità. Avremmo voluto vederli nel match per il Campionato del Mondo di scacchi appena concluso.

Il bianco sacrifica la regina con la diretta 18. Axh6 Cxf4 19. Axg7+ Rh7 20. Txf4 creando minaccie di matto.

Alexei Shirov come suo solito non si è risparmiato, lasciando a quel marpione della scacchiera Vladimir Kramnik una grossa patata ad pelare.

20. … Dxc3 un controsacrificio degno di un Campione del Mondo.

Opzione 1

21. bxc3 Axa3+ 22. Rb1 Td1# una volpata di Kramnik, ma Shirov ha scelto l’opzione 2.

Opzione 2

21. Txc3 Ag5! Inchiodando la torre e vincendo l’alfere in g7.

22. Th3+ Rxg7 23. Tg3 Rh6 24. Th3+ Rg6 25. Tg3

Shirov sta lottando come un leone, provando a ricatturare l’alfiere per mezzo di h4.

25. … Th8 26. Ad3+ Txd3! 27. cxd3

L’alfiere nero è inchiodato, ma al tempo stesso sta inchiodando! Ecco il colpo di grazie che pone fine alla caccia al re.

27. … Th4 28. Txg5 Rxg5

E Shirov finì con lo stringere la mano di Kramnik.

Ne avessimo viste di partite di tale levatura al mondiale!

Hits: 22

Un pedone passato è ancora un pedone

Un pedone passato sulla settima traversa è molto forte. Tuttavia, a volte il pedone passato non può andare impunemente a regina, continuando a restare un forte pedone sulla settima traversa.

Scelta critica

Il bianco ha un pedone in settima traversa, ma i pedoni neri si rivelano altrettanto pericolosi se il nero trova il piano giusto.

Dopo 1. … Tg8 il bianco non è più in grado di coordinare le sue forze per promuovere il pedone.

2. Txb5+ la cattura con scacco è una delle mosse che raramente si possono rifiutare.

2. … Rc2 lasciando libero il pedone (a) di avanzare.

3. Cf5 ora il pedone in settima è difeso.

3. … a3 anche il nero ha un pedone che corre

4. Tb7 minacciando di infastidire la torre con Ch6

4. … a2 anche il nero ha un pedone in settima traversa.

5. Cd4+ il miglior aiuto che possa fornire il cavallo è distrarre il re nero dal sostenere il pedone in a2.

5. … Rc3 Infastidisce il cavallo e rimane nell’orbita della promozione del pedone passato.

6. Ta7 accettando il verdetto di parità.

6. … Rxd4 Lasciando che il re nero si allontani dalla casa di promozione.

7. Rf5 evitando di subire Txg7+ che devia la torre in a7 e permette al pedone a2 di essere promosso.

7. … Txg7 il trucco sventato dal bianco.

8. Txa2 il finale di torri è pari.

 

 

Hits: 11

Fabiano Caruana – Magnus Carlsen – Real Time

Fabiano Caruana - Magnus Carlsen - Real Time

Trasmissione in real time della ottava partita del match valevole per il titolo di Campione del Mondo di Scacchi, tra Fabiano Caruana e Magnus Carlsen.

Prima mossa prevista per le ore 16.00 del 19 Novembre 2018.

8ª partita Campionato del Mondo di Scacchi 2018

Attendiamo che i protagonisti facciano il loro ingresso nella sala da gioco.

  1. e4 c5

Ed è ancora Difesa Siciliana.

2. Cf3 Cc6 3. d4 cxd4 4. Cxd4 Cf6 5. Cc3 e5

Il Presidente voleva la Sveshnikov e così sia.

6. Cbd5 d6 7. Cbd5

Niente 7. Ag5 quindi niente mainline.

7. … Cxd5 8 exd5 Cb8 9. a4 Ae7 10. Ae2

Al solito Caruana esce con un leggerissimo margine con le sue varianti secondarie. Sarà un altro polpettone?

10. … 0-0 11. 0.0 Cbd7 12. Ad2

Komodo assegna la parità. Tuttavia il nero deve fare attenzione. Le sue chance di vittoria sono praticamente nulle.

Il database online afferma che Gelfand, il GM a cui non piace analizzare con i computer, ha pattato e poi perso con Oparin. Le statistiche totali dicono 3 vittorie bianco e 5 pareggi.

12. … f5 13. a5

Tutto secondo teoria se ascoltiamo Komodo. Il gioco è complesso, ma sembra che il bianco ne possa venire fuori con un leggerissimo margine.

13. … a6 14. Ca3

Il gioco del bianco sembra più agevole. Questa è la volta buona in cui Carlsen deve dimostrare di avere, realmente, una sensibilità difensiva superiore.

14. … e4

La novità di Magnus, in precedenza il bianco se la era cavata dopo 14. … Cf6 con 1 pareggio e una vittoria. Il norvegese gioca la migliore per cercare controgioco.

15. Cc4

Stanno giocando tutte le prime scelte del computer, ma Carlsen ha venti minuti in meno sull’orologio.

15. … Ce5 16. Cb6 Tb8 17. f4

Probabilmente preparata a tavolino per cercare un altro pareggio.

17. … exf3 18. Axf3

La presa al varco è l’unica mossa decente. Ora 18. … Cd7 o 18. … Af6 sono sul filo della parità.

Carlsen si sta impegnando a fondo per trovare la linea migliore, sono già passati 13 minuti dalla sua ultima mossa.

Posizione di analisi 1

18. … Cxf3 19. Dxf3 Af6 20. Tae1 Axb2 21. c3 Aa3 sembra una posizione tagliente.

Sembra esserci un pò di compenso per il bianco. Dubitiamo che Carlsen vi si intrufoli per tenersi il pedone.

Torniamo alla partita

18. … g5

E a questo punto il pareggio si fa più lontano. La preparazione casalinga deve essere finita.

 

19. c4

Incredibilmente Caruana sta giocando ancora lampo.

19. … f4

Anche 19. … Af6 sarà stata presa in considerazione. L’impressione è che se Caruana trova 20. Ac3 sarà dura per il Campione del Mondo.

20. Ac3

OUCH 10 minuti per trovarla. Sotto pressione è finito il nero. Quei pedoncini non vanno da nessuna parte. Il nero ha poche scelte.

  • Cxf3+
  • Tf7
  • h6

Il resto da al bianco troppo margine. Guardando ai suggerimenti dei motori 20. … Af5 21. c5 potrebbe reggere, ma che sofferenza!

20. … Af5

L’ha giocata. Stiamo un pò a vedere fino a dove arriva la preparazione di Caruana. Sembra che 21. c5 dia una fortissima iniziativa al bianco. 32 minuti e siamo ancora in attesa il nero sta minacciando Ad3 con attacco alla Torre f1 ed il pedone in c4. 21. c5 sembra lapalissiana.

21. c5

Arrivata ed ora Fabiano ha un +21 minuti sull’orologio.

21. … Cxf3 22. Dxf3 dxc5

Magnus si aspettava la leva del bianco ed ha giocato istantaneamente.

23. Tad1

Tuttavia sembra che Caruana oggi ne abbia qualcuna in più. Magnus è compromesso sul lato di re e tutto quello che può fare è cercare di bloccare la posizione, ma il cavallo bianco sembra Marengo.

23. … Ad6

Il primo blocco.

Fabiano Caruana iniziativa
Lo sfidante ha inchiodato il detentore ad una difficile difesa. Riuscirà lo scandinavo a tappare tutti i buchi. Sembra che da raccogliere non ci siano solo rape. Il punto sembra vicino.

24. h3

Ci siamo di nuovo. Caruana non è il Boa Constrictor, non riesce a stringere. Arriva lì lì, ma non riesce ad andare sul pianeta del Campione del Mondo.

24. … De8

Parola d’ordine: pezzi attivi e resistenza. Dopo 24. Dh5 la scacchiera cominciava ad illuminarsi come un flipper.

25. Cc4 Dg6 26. Cxd6 Dxd6 27.h4

Il bianco ha perso il vantaggio, ma gioca una mossa complessa. Chiamiamola mossa del Grande Maestro. L’idea è semplificare la struttura pedonale sul lato di re.

27. … gxh4

Ora il cambio delle regine appare logico.

28. Dxf4 Dxf4 29 Txf4 h5

Altro finale sterile. Dai mamma butta la pasta che è ora di cena.

Posizione di analisi 2

30. Txh4 Ag4

La torre deve fare i salti mortali per uscire dalla gabbia.

Torniamo alla partita

30. Te1

30. … Ag4 31. Tf6 Txf6 32. Axf6

Komodo dice che se uno dei due può vincere, si tratta del bianco.

32. … Rf7 33. Axh4 Te8 34. Tf1+ Rg8 35. Tf6 Te2

L’attività delle torri garantisce ad ambo i giocatori sufficiente controgioco.

36. Tg6+ Rf8 37. d6 Td2 38. Tg5

Cadono i pedoni passati e la patta è concordata.

E’ stata una partita live ove abbiamo visto crescere il vantaggio di Caruana, la sua preparazione è sembrata migliore, poi nel momento critico, quando deve scoccare la scintilla, si è acceso il lume della sera, quello della buonanotte.

Forse Caruana è come quel picchio che dai e ridai riesce a sfondare, non si sa come scalfire la corazza del leone, ma Caruana sta continuando a picchiare, al di là di ogni pronostico, vuoi vedere che una riesce a portargliela a casa!?

Hits: 42

Settima del match Carlsen VS. Caruana

Settima del match Carlsen VS. Caruana

Magnus Carlsen e Fabiano Caruana sono arrivati al settimo pareggio. Dopo la  brillante sesta partita ci accingiamo a vedere un’altra espressione di tecnica da parte dei due GM.

Magnus recrimina per non aver giocato in modo più incisivo alla 15ª mossa, ma il software sostiene la mossa giocata in partita. Come dire che tutti e due i giocatori stanno cercando un varco dietro un muro di granito.

Le mosse dei due campioni sono solide ed anche quando rischiano un qualcosina, lo fanno entro i limiti della loro superiore tecnica.

Poi vi è l’ausilio dei secondi che cercano di trovare buchi ove traforare è quasi impossibile.

1. d4 Nf6 2. Nf3 d5 3. c4 e6 4. Nc3 Be7 5. Bf4 O-O 6. e3 c5 7. dxc5
Bxc5 8. Qc2 Nc6 9. a3 Qa5

Abbiamo ricalcato le orme della seconda partita ove si era vista 10. Td1 Td8.  Nakamura è un esperto di 10. … Te8 ove riesce a pareggiare con Aronian, Ding e a vincere addirittura con Mamedyarov. I secondi di Carlsen senza aver trovato qualcosa su 10. … Td8, avranno suggerito al norvegese di provare qualcosa di nuovo.

10. Nd2 Qd8

La mossa preparata da Caruana con l’idea di effettuare cambi sulla casa c5. Se Carlsen volesse potrebbe ripetere la posizione con 11. Cf3 – Da5 12. Cd2 ecc…

11. Nb3

L’idea è approvata dai giocatori per corrispondenza

11. … Bb6

Una novità. 11. … Ae7 non ha trovato neanche mezzo punto nelle partite che si trovano nel database, ma il dislivello tra bianco e nero era molto evidente.  Ad ogni modo Komodo asserisce che il bianco è in vantaggio.

12. Be2

Questa è una mossa timida. Da collaudare 12. Td1 che sembra offrire al bianco le migliori chance.

12. … Qe7 13. Bg5 dxc4

Unica linea che offre al nero la parità

14. Nd2

Se 14. Axc4 Ad7 ed il bianco ha circa un pugno di mosche nelle mani.

14. … Ne5

La mossa che proteggendo c4 obbliga il bianco a fare qualche concessione.

15. O-O Bd7 16. Bf4 Ng6 17. Bg3 Bc6 18. Nxc4

Il pedone è stato recuperato, ma i pezz neri sono attivi e possono sfruttare la colonna aperta per alleggerire la posizione.

18. … Bc7 19. Rfd1 Rfd8 20. Rxd8+ Rxd8 21. Rd1 Rxd1+ 22. Qxd1 Nd5 23. Qd4 Nxc3 24. Qxc3 Bxg3 25. hxg3 Qd7

Il nero è uscito bene dai cambi. Komodo spara un 26. f4 andando a cercare un margine, ma Carlsen che non ha alcuna voglia di entrare in complicazioni indebolendo l’ala di re, se la cava con qualcosa di più semplice.

26. Bd3 b6 27. f3 Bb7 28. Bxg6 hxg6

Senza debolezze possiamo definire la posizione in equilibrio.

29. e4 Qc7 30. e5 Qc5+ 31. Kh2 Ba6

Ora il bianco è costretto a cambiare le donne e l’alfiere di casa chiara è altrettanto forte del cavallo bianco che ha trovato l’avamposto.

32. Nd6 Qxc3 33. bxc3

Il cavallo in d6 fa niente più che bella figura.

34. f6 34. f4 Kf8 35. Kg1 Ke7 36. Kf2

Naturalmente i re si dirigono verso il centro.

36. … Kd7 37. Ke3 Bf1 38. Kf2 Ba6 39. Ke3 Bf1

A causa della debolezza del pedone in g2 il re bianco è costretto a restare in difesa.

40. Kf2 siamo giunti alla 40ª ed in un finale piatto i duellanti si spartiscono la fetta di torta.

Hits: 17

Magnus Carlsen – Fabiano Caruana – 4 ª del match

La quarta partita del match Magnus Carlsen – Fabiano Caruana è stata una dimostrazione di stile da parte del Campione del Mondo. Caruana si sta dimostrando molto solido arrivando quasi ad essere irriverente per l’assenza di rischi con le quali sta conducendo le proprie partite quando dispone del bianco.

Carlsen dimostra che anche lui può pattare in qualsiasi momemento, ma lo fa dando ai propri pezzi la casa ideale, avendo una posizione ariosa, ove il vantaggio di spazio gli permette di mantenere l’iniziativa anche in una posizione assolutamente piatta.

1. c4 e5 2. Nc3 Nf6 3. Nf3 Nc6 4. g3 d5 5. cxd5 Nxd5 6. Bg2 Bc5 7.
O-O O-O 8. d3 Re8

Siamo in una Partita Inglese, la situazione è tranquilla e Caruana ripropone la mossa che gli ha permesso di pareggiare contro So nel recente match al Paris CGT.

9. Bd2 Nxc3 10. Bxc3 Nd4 11. b4

La novità di Carlsen, al posto di 11. Tc1 il norvegese prova a conquistare spazio.

Bd6

Il gioco è pari, ma Komodo asserisce che il bianco può conquistare l’iniziativa.

12. Rb1

Non così, forse anche Magnus aveva studiato la più precisa 11. … Ab6

Nxf3+ 13. Bxf3 a6 14. a4 c6 15. Re1 Bd7

La posizione è in armonia.  Il bianco non riesce a sfruttare l’attacco di minoranza e nessuno dei due colori è troppo passivo da subire una qualche sorta di accerchiamento.

16. e3 Qf6 17. Be4 Bf5 18. Qf3 Bxe4 19. Qxf6 gxf6 20. dxe4 b5

La struttura dei pedoni è cambiata e Caruana si premura dal ritrovarsi con un pedone debole che possa divenire bersaglio su colonna aperta.

21. Red1 Bf8 22. axb5 axb5 23. Kg2 Red8 24. Rdc1 Kg7 25. Be1 Rdc8 26.
Rc2 Ra4

Ecco il controgioco del nero, se il bianco si concentra su c6 anche b4 cadrà.

27. Kf3 h5 28. Ke2 Kg6 29. h3 f5 30. exf5+ Kxf5 31. f3

Questa posizione in cui i pezzi possono agire in modo dinamico è valutata con assoluta parità dal software.

Be7 32. e4+ Ke6 33. Bd2 Bd6 34. Rbc1 1/2-1/2

Le reciproche debolezze stanno per essere eliminate. Il Campione del Mondo scioglie la tensione offrendo il pareggio. Dopo le 3 battaglie iniziali un segno distensivo da colui che in molti non danno più come favorito.

Il match è apertissimo. Oltre all’aspetto agonistico possiamo gustarci il sottile aspetto psicologico che sovrasta sui due contendenti.

Hits: 19

International Game Week – Cattolica – Scacchi

International Game Week – Cattolica – Scacchi

Corso di scacchi gaming.

Nell’ambito della settimana del Gaming, Cattolica ha contribuito con un atto di volontariato. I soci dell’Associazione Sportiva Dilettantistica “La Regina” hanno svolto lezioni didattiche per i più esperti e lezioni di approccio alla conoscenza del gioco degli scacchi e delle regole.

Dalle 15 alle ore 18 è stata una lunga cavalcata nella quale si è pensato di inserire anche un spazio dedicato alla merenda. Per il prossimo Martedì ci adatteremo.

Biblioteca Comunale Cattolica

La biblioteca si è dimostrata il luogo ideale per intrattenere i ragazzi con l’arte del Nobil Giuoco. Anche le mamme si sono sentite sicure nel lasciare il loro figlio sotto la supervisione dei “professori”, in un luogo sano e condiviso da altri bambini come i loro.

A proposito di bambini:

  • Vi è stata molta animosità nel cercare di intrappolare il re avversario.
  • In qualche occasione si è prodotto lo stallo.
  • Alcuni hanno dovuto interrompere la lezioni per partecipare ad altre discipline sportive.
  • Si sono create le premesse, anche per svolgere delle lezioni private nel corso della prossima settimana.

Sabato 10 Novembre vi sarà un torneo organizzato in collaborazione con il Presidente del Circlo scacchi di Rimini Roberto Giovannini.

Sondaggio

 

Hits: 17

Sistema Colle Koltanowski – Quinta parte

Massimiliano Ferri – Fritz 5.32

1. d4 Cf6 2. Cf3 d5 3. e3 e6 4. Ad3 Ad6 5. Cbd2 0-0 6. 0-0 Cbd7 7. e4

Colle Koltanowski - Quinta parte
Sistema simmetrico del Colle Koltanowski. Il bianco effettua la spinta tematica in e4.

7. … Cxe4 8. Cxe4 dxe4 9. Axe4 Cf6 10. Ad3 b6 11. De2 Ab7

Questa è una posizione chiave. Il bianco gioca una novità teorica.

12. Aa6

La teoria suggerisce 12. Ag5. Attualmente ci sono 33 partite sul database online.

L’idea di 12. Aa6 è quella di semplificare la posizione e avere controllo del centro. La visione è quella di portare le torri al centro. Cercare di limitare le spinte di liberazione in c5 o in e5. Tuttavia il gioco del bianco deve essere preciso altrimenti rischia di finire in posizione troppo passiva. 12. Ag5 è più attiva, comporta dei rischi.

Ci sono varie scuole di pensiero:

  • Vi è chi sostiene che se si mira al pareggio sia consigliabile mantenere l’attività dei pezzi.
  • Vi è chi sostiene che la partita perfetta si debba concludere con un pareggio. Quindi mosse precise prive di rischi garantiscono l’equilibrio.

12. … Axa6 13. Dxa6 c6 14. Ag5 h6 15. Axf6 Dxf6 16. Tfe1

Controllando la spinta di reazione in e5.

16. … Tfc8 17 c3 Tc7 18. Tad1 Td8 19. De2 Df5 20. De4 Dxe4 21. Txe4

Il bianco ha un ferreo controllo del centro.

21. … Tcd7 22. Te2 a5 23. a4 Rf8 24. Ted2

Qui possiamo definire conclusa la fase di teoria. Il bianco ha la posizione sotto controllo. Tuttavia il mediogioco è tutt’altro che semplice per chi non lo conosce. E’ necessario allenarsi e apprendere dai propri errori. Vediamo come è proseguita la partita.

24. … Re7 25. g3

Alterare la struttura pedonale in modo corretto è un’abilità padroneggiata dai Grandi Maestri. Fritz 5.32 suggerisce 25. h3. La struttura pedonale rimane flessibile e le case nere non diventano un problema.

25. … Re8 26. Rf1 h5 27. Re2 f6 28. h4

Fermare l’avanzata di un pedone in g5 sembra la scelta logica.

28. … Te7 29. Rf1 g6 30. Td3 b5

Una mossa attiva. Dopo 31. b3 Fritz 5.32 assegna (= 0.00)

31. axb5 axb5 32. Cd2 a4 33. Ce4 Rf7

Una posizione molto importante da cui prendere esempio. La strategia del bianco, basata sul controllo del centro avrebbe dato i suoi frutti dopo 34. Tf3

34. Cxd6 Txd6

Mantenendo intatta la struttura pedonale il bianco mantiene l’equilibrio. Ad esempio 35. Re2 è una buona mossa.

35. d5 e5 36. f3

Bisogna impedire al pedone nero di avanzare!

36. … Re8 37. Re2 Rd7

Fino a qui la posizione del bianco regge.

38. g4

Imprecisa. La mossa indebolisce il pedone in h4. Una torre in h7 lo minaccerebbe di scoperta. La posizione del bianco è retta dalle due torri incolonnate. E’ importante mantenere attive le torri per avere controgioco ed evitare di finire in posizione passiva.

38. … Th7 39. Th1

Una mossa da evitare. Fritz 5.32 assegna vantaggio al nero.

Posizione di analisi

39. g5 fxg5 40. hxg5 Tf7 41. Te3 Tf5 42. Te4 Txg5 43. Tb4 Tg2+ 44. Re3 Tb6 45. c4 Rd6 46. cxg5 g5 47. Txa4 Txb2 48. Ta8 T6xb5 49. Td8 Re7 50. Th8 T5b3+ 51. Re4 Te2+ 52. Rf5 Txf3+ 53. Rxg5 Tg2+ 54. Rh4 Tg4+ 55. Rxh5 Tg2 56. Th7+ Re8 57. Th1 Td3 58. Tb7 Txd5 59. Te1 e4+ 60. Rh4 Th5

Una lunga analisi per dimostrare che in questa posizione il bianco ha ottime chance di reggere. Fritz 5.32 assegna un discreto vantaggio al nero. Se si spinge l’analisi in profondità il vantaggio decresce. L’attività della torre bianca in settima traversa garantisce al re bianco ottime chance di salvezza.

Torniamo alla partita

39. … Rc7 40. Re3

Una mossa controversa. L’idea è raggiungere la casa f5 dopo un eventuale cambio di pedoni sulla colonna g.

40. … Rb6 41. Re4


Spingendosi in centro come suggerisce la teoria dei finali. Tuttavia il finale è tutt’altro che vicino, la presenza delle quattro torri lascia intendere che siamo in una fase avanzata del mediogioco. Osserviamo la linea che Fritz 5.32 suggerisce.

41. Th2 hxg4 42. fxg4 f5 43. h5

Rappresenta una delle migliori chance di controgioco. Il nero ha vantaggio fino a quando la sua struttura pedonale rimane intatta.

41. … Tc7 42. gxh5

Un errore. 42. Tg1 e ancora si gioca.

42. … Tc4+ 43. Re3 gxh5 44. Td2

Un errore. La migliore chance di salvezza per il bianco è fornita dall’attività delle sue torri. Quindi va considerata 44. Tg1.

44. … Rc5

Fritz 5.32 reputa vincente la posizione del nero.

45. Tf2 Txd5 46. f4 a3 47. fxe5 Txe5+ 48. Rd3 axb2 49. Txb2 Td5+ 50. Rc2 Tf5 51. Th2 Tf3 52. Tb3 b4 53. Rd1 Tfxc3 54. Txc3 Txc3 55. Tf2 b3 56. Tf5+ Rb4 57. Txf6 b2 58. Tb6+ Ra3 59. Ta6+ Rb3 60. Tb6+ Ra3

Un errore.

61. Ta6+ Rb3 62. Tb6+ Ra3

Dopo 62. … Ra2 il nero avrebbe vinto. Volto umano da parte di un software. Vi è speranza per il futuro.

Hits: 45

Corso di scacchi al Joe Bar di Rivazzurra

Corso di scacchi al Joe Bar di Rivazzurra

Presso il Joe Bar di Rivazzurra si svolge un corso di scacchi, curato da ragazzi in favore di altri ragazzi.

William Pecci, Federico Sparvoli e Claudia Scarpa si sono assunti la responsabilità, di avviare al gioco degli scacchi, le nuove leve del DLF Rimini.

Il corso di scacchi si tiene ogni Giovedì, dalle ore 17 alle ore 18.

Ad una prima fase di lezione, in cui vengono svolti anche esercizi di scacchi, segue una sessione di gioco libero e coordinato dai “giovani maestri”.

Islam Kadyrbekov Claudia Scarpa

Nella stanza accanto Islam Kadyrbekov e Silvia Scarpa giocano partite di allenamento con i ragazzi più esperti.

Il Joe Bar è stato individuato come sede regolare di gioco, per i classici tornei serali del Martedì sera.

Per avere informazioni sull’attività scacchistica che si svolgerà al Joe Bar di Rivazzurra contattate Vanessa Vigeni al 333.3572739

Hits: 63