Esercizi di visualizzazione per ragazzi

esercizi di visualizzazione

La lezione di oggi verte sulla visualizzazione.

Gli esercizi saranno di vario tipo con differenti livelli di difficoltà.

Cercate di guardare le 64 caselle con un solo colpo d’occhio.

Gli esercizi di scacchi servono per aumentare la velocità di esecuzione durante le partite live.

Esercizio n° 1

Il bianco può dare scaccomatto in due mosse?

Esercizio n° 2

Può il bianco dare scaccomatto in due o tre mosse?

Esercizio n° 3

Muove il bianco. E’ possibile dare scacco matto in due mosse?

Esercizio n° 4

Muove il nero. Gioca la mossa migliore.

Esercizio n° 5

Muove il bianco. Gioca la mossa migliore.

Soluzione esercizio n° 1

No. Dopo 1. Te8+ Txe8 2. dxe8=D+ segue 2. … Af8 ed il nero para il matto.

Soluzione esercizio n° 2

No. Dopo 1. Tb8+ Dxb8 2. Dxb8+ segue 2. … Axb8. Mentre il pedone in h7 è difeso dal cavallo in f6.

Soluzione esercizio n° 3

No. Dopo 1. Tc8+ segue 1. … Txc8. La regina bianca essendo inchiodata non può catturare la torre in c8.

Soluzione esercizio n° 4
  1. …Dxf1+ 2. Rxf1 Ta1+ 3. Db1 Txb1+ 4. Ac1 Txc1#
Soluzione esercizio n° 5

1. Df8# Mentre le case d8 ed h8 sono controllate.

Hits: 85

Problemi di scacchi livello intermedio

problemi di scacchi

I nostri ragazzi hanno fatto pratica con gli esercizi di visualizzazione.

Proponiamo oggi dei problemi di scacchi che richiedono una maggior concentrazione per essere risolti. Dedicate almeno 10 minuti del vostro tempo per la risoluzione di ogni problema.

Problema di scacchi n° 1

Il bianco vince.

Problema di scacchi n° 2

Il bianco vince.

Problema di scacchi n° 3

Il nero vince.

Problema di scacchi n° 4

Il nero vince.

Problema di scacchi n° 5

Il nero vince.

Soluzioni problemi di scacchi

Soluzione n° 1

1. Ce7+ unica Rh8 2. Txe6 e vince perchè a 2. … fxe6 segue 3. f7 matto (Bocharov-Kornev, Samara 2002).

Soluzione n° 2

1. De4 unica g6 Se [1. … C7f6 2. Axf6] 2. Axe7 Dxe7 3. Cxd5 Axd5 5. Dxd5 exd5 6. Txe7 e vince (Lerner-Dolmatov, Kutaisi 1978).

Soluzione n° 3

1. … h5 unica 2. Af7+ Rh6 e ora il bianco deve dare un pezzo in g5 o in h5 perchè altrimenti prende matto: 3. Ae6 g4+ 4. Rh4 [sarebbe forzata 4. Axg4] 4. … Cg2 matto (Genov-Bany, Porabka 1987).

Soluzione n° 4

1. … Th1+ unica 2. Rg2 T4h2+ 3. Rf3 Txf1 4. Txe5 Thxf2+ 5. Re4 Tf4+ 6. Rd5 Txf5 e vince (Hou YifanKosintseva, Pechino 2014).

Soluzione n° 5

1. Rf7 unica e il Bianco deve dare un pezzo in e4 a causa del matto in g2. Anche f3 non va: 2. f3 Ce6 e vince (Sakaev-Tomashevsky, Kazan 2005).

Hits: 145

Esercizi di scacchi per ragazzi

Ragazzi

I nostri bambini sono cresciuti. Sono ora dei ragazzi. Anche gli esercizi di visualizzazione sono oggi un poco più complessi. Ricordate che la velocità di esecuzione è la chiave per migliorare. Si tratta di esercizi di visualizzazione. La fotografia istantanea di tutti i pezzi presenti sulle 64 caselle è ciò che viene richiesto ai solutori.

Esercizio n° 1

Esercizio  n° 2

Abbiamo visto fino ad ora esercizi che tendevano alla ricerca dello scaccomatto. Ora proponiamo esercizi in cui si deve trovare una valida risposta per impedire lo scaccomatto. Da attaccanti vi viene richiesto di trasformarvi in difensori.

Esercizio n° 3

Esercizio n° 4

Torniamo al nostro stile di gioco offensivo e impariamo qualche cosa di nuovo. Impariamo a ragionare sulla preponderanza di forze. Ossia su attacchi molteplici puntati su una casa. Nei prossimi esercizi dovrete trovare una sequenza di mosse vincenti.

Esercizio n° 5

Esercizio n° 6

Esercizio n° 7

Soluzione Esercizio n° 1

1. f8=D# oppure 1. f8=T# Si sfrutta l’inchiodatura della Torre in f6.

Soluzione Esercizio n° 2

1. Cf6# Matto affogato grazie alla Tg1.

Soluzione Esercizio n° 3

1. … Dc8 evitando lo scaccomatto.

Soluzione Esercizio n° 4

1. … Af8 rimanendo con un pezzo in più. 1. … Te8 non difende bene poichè la regina è inchiodata. Seguirebbe 2. Txe8 perdendo tutto il vantaggio.

Soluzione Esercizio n° 5

1. Df8+! Txf8 2. Txf8+ Dxf8 3. Txf8# la casa in f8 era supercontrollata.

Soluzione Esercizio n° 6

1. Txf8+ Txf8 2. Txf8+ Dxf8 3. Dxf8# Anche in questo caso il gioco si è sviluppato sulla casa f8.

Soluzione Esercizio n° 7

1. Te8+ Txe8 2. dxe8=D# anche 2. dxe8=T# è vincente.

Hits: 39

Combinazioni negli esercizi di scacchi

Oggi osserviamo un paio di diagrammi. Sono esercizi di scacchi per imparare a padroneggiare le combinazioni.

Combinazioni

N° 1

Il bianco gioca 1. Axc6+ il nero replica con 1. … Rf8 spiegate:

  1. Perchè il nero non ha preso l’alfiere.
  2. Come il Bianco vince dopo la mossa del testo.

N° 2

Lo scacco di scoperta si realizza quando, muovendo un pezzo o un pedone “scopriamo” l’attacco di un altro nostro pezzo.

 

Soluzione n° 1

Dopo 1. … bxc6 segue 2. Dd8# in quanto l’alfiere in e7 è inchiodato.

Dopo 1. … Rf8 segue 2. Dd8+ Axd8 3. Te8#

Soluzione n° 2

La posizione si è verificata nella VasjukovCholmov (Mosca 1965).

  1. Cxc5! costringendo la Donna nera a occupare una casa dove sarà priva di difese. 1. … Dxc5 2. Axg7! Axg7 3. Dh5 h6 bisogna difendersi dallo scaccomatto in h7. 4. Af5xh7+! in questo modo il Bianco “scopre” l’attacco della Donna sulla quinta traversa dando scacco al Re. 4. … Rxh7 5. Dxc5 e il Bianco ha vinto.

Hits: 64

Studio e composizioni – esercizi di scacchi

Risolvere questi studi contribuirà notevolmente ad aumentare la vostra capacità di calcolo. Le soluzioni non sono per nulla banali! Ogni studio racchiude un’idea. Occorre capire le idee per formulare le corrette sequenze di mosse.

Studio n° 1

Il bianco muove e vince

Studio n° 2

Il bianco muove e patta

Studio n° 3

Il bianco muove e vince

Soluzione Composizione n° 1

A prima vista sembra scontato promuovere a regina e successivamente per il bianco catturare la regina nera.

  1. h8=D a1=D 2. Dxa1

Stallo.

Quindi bisogna evitare la cattura della regina nera e giocare 2. Dg8! Minacciando scaccomatto con 3. Rd7.

2. … Da2

Riproponendo le dinamiche di stallo.

3. De8 Da4 ancora dinamiche di stallo.

4. De5+!

4. … Ra8 5. Dh8!

Ora la regina nera sarebbe catturata con scacco.

5. … Dd4+ 6. Dxd4 Rg1 7. Dd7!

La via più veloce.

7. … Rh8 8. Dc8#

Soluzione Composizione n° 2

1. Rc8 una mossa all’apparenza assurda. Il re occupa la casa di promozione. Dopo 1. … b5 si trova lontano di due passi dal pedone nero.

Da notare che 1. c8=D perde a causa di 1. … Af5+! e dopo Axc8 l’alfiere difende il pedone.

2. Rd7!

Con la sua manovra il re bianco è riuscito a guadagnare spazio. Sappiamo già che perseguire 2 obiettivi è in talune posizioni l’unica risorsa possibile.

2. … b4 il pedone sembra oramai destinato ad essere promosso. Ecco la risorsa difensiva.

3. Rd6!

A prima vista 3. Re6 semra migliore perchè impedisce Af5. Tuttavia dopo 3. … Re4! 4. … Af5 diventerà imparabile. Il re bianco sarebbe spacciato.

3. … Af5 la casa di promozione va controllata.

4. Re5!

4. … Ac8 5. Rd4

Il re bianco è entrato nel quadrato di promozione.

5. … Ae6 6. c8=D!

Questo sacrificio di deviazione permette al re di attaccare il pedone.

6. … Axc8 7. Rc4

Sappiamo bene che alfiere e re contro re non riescono a mattare il monarca nemico.

Soluzione Composizine n° 3

La soluzione di questo studio o composizione è veramente carina ed istruttiva.

1. Ah6+ Rg8 2. g7! Rf7

3. g8=D+! Rxg8 4. Re6 Rh8

5. Rf7 e5 6. Ag7#

Hits: 29

Esercizio di visualizzazione livello base

Mercoledì pomeriggio presso la sede di Radio Talpa i bambini hanno giocato tra di loro. Le partite sono state intervallate da alcuni esercizi. I bambini si sono divertiti nel posizionare i pezzi sulla scacchiera. La soddisfazione per aver trovato le mosse corrette è stata notevole.

Esercizio di visualizzazione

Esercizio di visualizzazione n° 1

In quanti modi diversi può dare scacco il bianco? Quale di queste mosse produce lo scaccomatto?

Esercizio di visualizzazione n° 2

Muove il bianco. Gioca la mossa migliore.

Esercizio di visualizzazione n° 3

Nel diagramma la mossa spetta al bianco. Ai bambini è stato chiesto di trovare la mossa migliore per ambo i colori.

Esercizio di visualizzazione n° 4

Muove il bianco. La mossa è stata trovata dopo un accurata analisi.

Esercizio di visualizzazione n° 5

Muove il bianco. Visualizzare in quanti modi si può dare scacco al re. Quale mossa produce lo scaccomatto? Può il nero produrre lo scaccomatto stando a lui la mossa?

Esercizio di visualizzazione n° 6

Muove il bianco. Trova la mossa migliore.

Esercizio di visualizzazione n° 7

Questo esercizio serve per rilassarsi. Muove il bianco. Gioca la mossa migliore.

Esercizio di visualizzazione n° 8

La mossa spetta al bianco. Visualizzare in una frazione di secondo se si può produrre lo scaccomatto.

Esercizio di visualizzazione n° 9

Esercizio particolare. Trovare la mossa migliore per il bianco. Può il nero produrre lo scaccomatto stando a lui la mossa?

Soluzione esercizio n° 1

Il bianco può dare scacco con 1. Te8+ a cui seguirebbe 1. … Cxe8. Si può dare scacco con 1. hxg7 a cui seguirebbe 1. … Rg8. Mentre 1. Dxg7# produce lo scaccomatto.

Soluzione esercisio n° 2

La mossa migliore è 1. g7#

Soluzione esercizio n° 3

La mossa migliore per il bianco è 1. Th8# la regina è ottimamente piazzata sulla settima traversa. Il re nero è relegato in ottava traversa e la torre bianca può dare lo scacco decisivo. Il nero minaccia matto a sua volta. Può dare scaccomatto con 1. … Ta1# o con 1. … Da1#

Soluzione esercizio n° 4

Il bianco produce lo scaccomatto con 1. Te8# Questo scacco di scoperta risolve la partita. Mentre 1. Th4+ permette al re nero di rifugiarsi in ottava traversa.

Soluzione esercizio n° 5

Il bianco può effettuare scacco al re in 4 modi:

  • 1. Dxh7+
  • 1. Cxf7+
  • 1. Te8+
  • 1. Dxa8#

Se dovesse muovere il nero 1. Ta1# produrrebbe lo scaccomatto.

Soluzione esercizio n° 6

1. Dg8# è scaccomatto. La torre in g7 è inchiodata dall’alfiere in b2.

Soluzione esercizio n° 7

1. Dxc8#

Soluzione esercizio n° 8

1. Axf6#

Soluzione esercizio n° 9

Il bianco non può produrre lo scaccomatto. Dopo 1. Dxc7+ Ra8 bisogna fare attenzione alla minaccia del nero. Ad esempio stando a lui la mossa potrebbe giocare 1. … Da1# Quindi 2. Dc3 sembra una idea plausibile.

Hits: 141

Esercizi su Torre e Cavallo Scacco!

Torre e Cavallo Scacco! propone mensilmente degli ottimi esercizi di scacchi. Ne pubblichiamo 3 tratti dal numero di Febbraio.

Torre e Cavallo

Esercizio n° 1 pubblicato su Torre e Cavallo

Il nero vince

Esercizio N° 2 pubblicato su Torre e Cavallo

Il bianco vince

Esercizio N° 3 pubblicato su Torre e Cavallo

Il bianco vince

Soluzione Esercizio N° 1
  1. … Tg8 mossa unica [minaccia … Tg4#] 2. e4 dxe4 3. Re3 Txf3+ 4. Rd2 Td3+ e vince (Miles – Hort, Amsterdam 1982, variante d’analisi).
Soluzione Esercizio N° 2
  1. Axf6 mossa unica [Da4? sarebbe affrettata] 1. … gxf6 2. Da4+ mossa unica b5 [Se 1. … Dd7 2. Ab5] 3. Cxb5 mossa unica e vince; con il miglior gioco del nero il bianco guadagna una qualità e un pedone dopo 3. … Ah6 [3. … axb5? 4. Axb5+ Cc6 5. Axc6+ Re7 6. Axa8] 4. Cc7+ Rf8 5. Cxa8 (Leonardt – Janowski, Ostenda 1906).
Soluzione Esercizio N° 3
  1. Ad5 mossa unica Tg7 [meglio rassegnarsi a perdere la qualità, per esempio con 1. … Df8; se invece 1. … Tf8 Axg8 mossa unica Txg8 3. Da1+ mossa unica Dg7 4. Txg7 e vince] 2. Da1 mossa unica Dg6 3. Ta8 mossa unica e vince (Wilhelmi – Miezis, Bad Woerishofen 1998).

Hits: 61

Punteggio elo – Misuralo con gli esercizi di scacchi

punteggio elo

Partite con un punteggio di 1700 punti elo, ad ogni esercizio risolto potete assegnarvi 100 punti elo, per ogni esercizio non risolto sottraete 50 punti elo.

Esercizio n° 1

Esercizio n° 2

Esercizio n° 3

Esercizio n° 4

Esercizio n° 5

Esercizio n° 6

Esercizio n° 7

 

Soluzione esercizio n° 1
  1. Te7 Dxe7 2. Cf5 De5 3. Txh7+ Rxh5 4. Dh5#
Soluzione esercizio n° 2
  1. Dg5 Dxg5 2. Tg7 Rh8 3. Txh7+ Rg8 4. Tbg7#
Soluzione esercizio n° 3
  1. Te7 idea Df7 e matto in h7 1. … Td7 2. Txd7 Dxd7 3. Dxa8 se 1. … Axe7 2. Txe7 con matto a seguire
Soluzione esercizio n° 4
  1. Txc4 bxc4 2. Axc4+ Re7 3. Df5 Db6+ Rf1 con scaccomatto in tot. numero di mosse.
Soluzione esercizio n° 5
  1. Txe6 T7xe6 2. Txe6 Txe6 3. Dxg6+ Rf8 4. Dxe6 rimanendo con un pezzo di vantaggio.
Soluzione esercizio n° 6
  1. e7 Te8 2. Rf5 Txe7 3. Txg4+ Rh5 4. Txd4 ottenendo un finale di torre vincente. Se avete giocato 1. Rf5 aggiungete 100 al vostro punteggio elo.
Soluzione esercizio n° 7
  1. Dxg7+ Dxg7 2. Te8+ Dg8 3.  Ae5+ Tf6 4. Axf6#

Se avete risolto tutti e 7 gli esercizi in meno di 10 minuti siete dei giocatori forti come il GM José Raùl Capablanca.

Hits: 92

Posizione teorica – esercizi di scacchi

La conoscenza di una posizione teorica vi permette di arricchire il vostro bagaglio strategico. Dedicare alla soluzione di ogni posizione, almeno 10 minuti del vostro tempo, è la via ottimale per migliorare la vostra abilità combinativa. Non è importante risolvere o meno l’esercizio. E’ importante soffermarsi a riflettere per almeno 10 minuti su ogni posizione. Alcune posizioni sono semplici altre richiedono uno studio profondo.

Posizione teorica n° 1

Il bianco muove e vince

 

Posizione teorica n° 2

Il nero muove e vince

 

Posizione teorica n° 3

Il bianco muove e patta

 

Posizione teorica n° 4

Il bianco muove e vince

 

Posizione teorica n° 5

Il nero muove e patta

Soluzione agli esercizi

 

Prima di consultare le soluzioni scrivete su un quaderno le varianti che considerate esatte. In tal modo avrete occasione di constatare quali sono stati i vostri errori, cercate di evitarli riprovando a risolvere gli esercizi dopo qualche giorno. Capirete in quali fasi del gioco dovrete concentrare i vostri sforzi per migliorare!

Soluzione esercizio n° 1

1. b6! – axb6 2. c6! – bxc6 3. a6 promuovendo il pedone

se 1. … – cxb6 2 a6! promuovendo il pedone c.

 

Soluzione esercizio n° 2

1. …- a4! unica mossa vincente 2. bxa4 – d4! nuovamente l’unica mossa 3. cxd4 – c4! portando il pedone a promozione sulla colonna c! In tal modo sarà scacco al re!

Se il bianco gioca 2. b4 – d4! 3. cxd4 – c4! Promuovendo nuovamente con scacco!

Se 2. bxa4 – d4 3. c4 – bxc4! 4. dxc4 – d3 quando il pedone arriverà in d1 il pedone bianco si troverà in a6, il nero riuscirà in tal modo a catturare il pedone, semplicemente portandosi sulla colonna (a).

Soluzione esercizio n° 3

 

1. Rg7! Il re si avvicina sia al proprio pedone sia a quello avversario – h4 2. Rf6! Il re continua a mantenersi aperta una doppia strada – Rb6 3. Re5!! Se Rd5 il nero avrebbe catturato il pedone ed il re bianco sarebbe stato fuori
quadrato del pedone nero – Rxc6 4. Rf4! Entrando nel quadrato del pedone – h3 35. Rg3

Se al posto di catturare il pedone il nero scegliesse di promuovere il proprio con 3. … h3 il re bianco riuscirebbe a sostenere il proprio pedone fino alla casa di promozione con 4. Rd6! – h2 5. b7! – h1=D 6. h8=D raggiungendo un finale di gioco pari.

 

Attraverso l’esercizio sopraesposto abbiamo messo in pratica la lezione sulle strutture dei pedoni e sulla regola del quadrato!

Se il re toccando a lui la mossa riesce a posizionarsi nel quadrato di promozione del pedone, lo stesso non sarà in
grado di raggiungere l ’ottava traversa, senza essere catturato.

Soluzione esercizio n° 4

1. c7 altre mosse non servono poiché è chiaro che il nero sacrifica la torre sul pedone per ottenere il pareggio – Td6+ 2 Rb5 comincia la marcia del re verso una casa in cui possa sfuggire agli scacchi – Td5+ 3. Rb4 – Td4+ 4. Rb3 – Tc3+ 5. Rc2 – Td4! ora al bianco non conviene promuovere a regina poiché dopo Tc4+! Dxc4 si ottiene lo stallo!

per cui occorre giocare 6. c8=T minacciando matto lungo la colonna (a) – Ta4 7. Rb3! minacciando matto sulla prima traversa e di catturare la torre in a4, al nero non resta che spostare il re per evitare il matto immediato, tuttavoa così facendo si perde la torre e la partita!

 

Soluzione esercizio n° 5

Il vantaggio materiale del bianco è evidente, tuttavia non è sufficiente per vincere. Il nero gioca 1. … Ag2 con lo scopo di controllare la vitale diagonale h1-a8. In tal modo i pedoni bianchi non possono avanzare senza essere catturati.

L’equilibrio è garantito dal controllo dell’opposizione da parte del re nero.

2. Rh6 Rf6 3. Rh7 Rf7 Fino a quando il nero riesce a mantenere l’opposizione il pareggio sarà garantito.

4. h5 Af3 il re nero non deve perdere il controllo del re bianco, quindi l’alfiere restando sulla diagonale h1-a8 svolge un doppio compito.

5. h4 Ah1 6. f4 Ae4+ 7. f5 Ah1! tutto è sotto controllo.

Non facendosi ingolosire dal pedone che avrebe condotto alla sconfitta.

7. … Axf5+? 8. Rh6 Ae4 9. Rg5 svicolando con un colpo di coda.

Lezione insegna:

Meglio non mangiare i pedoni avvelenati.

Hits: 48

Sam Loyd il genio degli scacchi

Sam Loyd è riconosciuto unanimamente come il più grande compositore di problemi di scacchi.

Sam Loyd

Questa mattina guardando uno dei numerosi video dell’amico Agadmator, ho scoperto questo incredibile problema che non esito a definirlo:

  • Il problema del giorno di Sam Loyd!

problema del giorno

Il bianco è in posizione vincente e praticamente vince in tutte le varianti.

Ma il curioso Sam Loyd sfidò un suo amico ad indicare quale pezzo o pedone avesse meno possibilità di dare scaccomatto. Questo breve indovinello non lo avevo considerato quando mi sono cimentato con la soluzione. Salta subito agli occhi l’idea di dare matto con la Torre in b5, sia sulla casa d1 che sulla casa f1, ma anche nella casa b1. Tuttavia il nero para con Tc5 ed il matto è ritardato.

Infatti Sam Loyd impose all’amico di dare scaccomatto in 5 mosse.

Mi è balenata l’idea che la casa c5 debba essere messa sotto chiave, per cui ho analizzato 1. Cb3 per scoprire che 1. … a2 mi porta fuori strada.

A questo punto ho visto una linea strabiliante, ma non vi anticipo l’Excelsior di Sam Loyd, lascio che sia l’amico Agadmator ad illuminarvi!

Ci sono giocatori che hanno una fantasia straordinaria, riescono a calcolare varianti strabilianti, poi lasciano un pezzo in presa ed il castello crolla, la via che conduce all’eccellenza è irta di ostacoli e trabocchetti, ma anche colui che non sarà mai Campione del Mondo ne può raccontare di storie.

Ogni giocatore ha il suo talento, l’importante è mettere da parte la pigrizia e offrire il meglio di se per fare si che la propria vita sia un inno alla gioia.

 

Hits: 28