Your Next Move – So Wesley Vs. Karjakin Sergey

Your Next Move

Wesley So conduce il torneo Your Next Move con un discreto vantaggio sugli inseguitori. Osserviamo la prima partita del giorno giocata contro l’inossidabile Sergey Karjakin.

La partita si caratterizza per evidenziare come il vantaggio di spazio e la migliore struttura pedonale siano fattori inefficaci se non si riesce ad entrare nella posizione avversaria. I software assegnano ampio vantaggio al bianco. Tuttavia il nero inizia un balletto di donna che pone in dubbio il vantaggio che viene presunto. All’atto pratico non si passa e dopo una strategica resistenza i due giocatori devono concordare il pareggio.

Hits: 33

Anish Giri Vs. Fabiano Caruana – Your Next Move

Anish Giri Vs. Fabiano Caruana

Il Grand Chess Tour 2018 si apre con il torneo your next move. L’evento è diviso in un torneo rapid con partite da 25 minuti + 10 secondi per mosse ed un torneo blitz con partite da 5 minuti + 3 secondi per mosse.

Your Next move 2018

Il torneo rapid è stato vinto da Wesley So. Caruana e Giri hanno chiuso nelle retrovie. La Anish Giri Vs. Fabiano Caruana giocata al settimo dei nove turni è stata molto istruttiva. Il nero ha giocato un sistema molto lento, ma che gli ha permesso di avere pezzi capaci di essere più flessibili.

Hits: 74

Mikhail Tal – Una vita per gli scacchi

Mikhail Tal

Mikhail Tal alias il Mago di Riga è passato alla storia grazie al suo gioco sfavillante. Sua caratteristica erano i sacrifici improvvisi. Eravamo ancora lontani dall’epoca dei recenti software scacchistici e la enciclopedia dell’apertura non era stata ancora creata. Mikhail Tal amava complicare la posizione ed al vantaggio materiale preferiva l’attività dei pezzi.

Mikhail Tal ha fatto numerosi proseliti. Gli amatori cercano di creare brillanti partite provando ad imitare il suo gioco. Tra i GM un Campione del Mondo come Veselin Topalov è senza ombra di dubbio un suo degno erede.

Osserviamo oggi la Mikhail Tal – Dieter Mohrlok giocata in occasione della Olimpiade di Varna del 1962. I commenti sono quelli dell’0ttavo Campione del Mondo di scacchi.

Hits: 53

Garry Kasparov vs. Viktor Korchnoj

Kasparov Korchnoj

La partita che andremo ad analizzare oggi è stata giocata in occasione del primo turno al torneo dei candidati del 1983. Si tratta della prima vittoria di Korchnoj contro Kasparov.

In posizione pari, ma inferiore, Kasparov sceglie di mantenere i pezzi sulla scacchiera. Si fosse rifugiato nel finale con le 4 torri avrebbe avuto ottime chance di pareggiare il finale.

Andiamo con ordine.

Garry Kasparov vs. Viktor Korchnoj

Londra, Novembre Dicembre, 1983.

1234567891011Total
Kasparov G0====11=1=1

7.0

Korchnoi V1====00=0=0

4.0

Hits: 112

Carlsen Magnus – Fabiano Caruana blitz Altibox Norway Chess

Altibox Norway Chess

Per decidere l’ordine di sorteggio del Altibox Norway Chess 2018 è stato disputato un torneo blitz vinto da Wesley So.

Classifica finale Blitz Altibox Norway Chess 2018
  1. GM Wesley So – 6/9
  2. GM Hikaru Nakamura – 5.5/9
  3. GM Viswanathan Anand – 5.5/9
  4. GM Magnus Carlsen – 5/9
  5. GM Shakhriyar Mamedyarov – 4.5/9
  6. GM Maxime Vachier-Lagrave – 4.5/9
  7. GM Fabiano Caruana – 4.5/9
  8. GM Sergey Karjakin – 3.5/9
  9. GM Levon Aronian – 3/9
  10. GM Ding Liren – 3/9

Osserviamo la Magnus Carlsen – Fabiano Caruana disputata in occasione del settimo turno.

Hits: 53

Maxime Vachier-Lagrave arte dell’attacco

Maxime Vachier-Lagrave

Maxime Vachier-Lagrave è stato il grande assente al campionato francese di scacchi 2017.

Analizziamo oggi una posizione raggiunta dall’astro della Marna per capire l’importanza dell’arrocco.

17. … Aa6!!

L’etoile francese escogita uno straordinario sacrificio di qualità. I motori di scacchi confermano che il sacrificio è non solo corretto, ma anche necessario. Ora il bianco deve eseguire mosse precise per mantenere l’equilibrio. Tuttavia quando il re è sotto assedio commettere errori è assai frequente.

18. Axa8 Txa8 19. e5

Komodo trova una linea di patta partendo da 19. Tc1

19. … Af8 20. Tc1?

Ora andava attivato il re in d2. Dopo 20. … Td8+ 21. Rc3 Ab4+ 22. Rb3 Tb8 23. Tbd1 Ae2 24. Td5 Ae1+ si sarebbe entrati in una variante di scacco perpetuo.

Ed al bianco conviene ripetere la posizione con 25. Ra3 Ab4+

Torniamo alla posizione raggiunta in partita.

20. … Td8 21. Tc2 Ab4+ 22. Cd2

Maxime Vachier-Lagrave gioca ora la mossa meno incisiva, ma che sotto il profilo estetico merita attenzione.

22. … a4 alla ricerca dello zugzwang.

Si poteva vincere con 22. … Ad3 e dopo 23. Tb2 Tc8 24. Rd1 Aa3

La minaccia di matto in c1 costringe il bianco a cedere la torre.

Vediamo come proseguire dopo la mossa giocata in partita.

23. Rd1 Ad3 24. Cf3? era necessaria 24. Cb1 con vantaggio del nero.

Ora il nero dispone di una mossa che guadagna come minimo la torre.

24. … Ae4+ ed in questa posizione il giovane Bellahcene ha abbandonato.

Se 25. Rc1

Maxime Vachier-Lagrave avrebbe continuato con 25. … Aa3+ e se 26. Rb1 Tb8+ 27. Ra1 Axc2

Ed il nero minaccia matto in b2 o in b1.

Hits: 134

Etienne Bacrot Campione francese 2017

Etienne Bacrot

Etienne Bacrot indiscusso favorito del 92° Campionato francese di scacchi 2017 vince grazie al sistema armageddon in quel di Agen.

Il Super GM Etienne Bacrot ha concluso il girone round robin con gli stessi punti del GM Laurent Fressinet.

I due si sono affrontati in 4 partite veloci di spareggio. La parità è perdurata ed è stata necessaria la quinta partita di spareggio in cui Fressinet ha giocato con i pezzi bianchi ed era obbligato a vincere. Bacrot aveva i pezzi neri e poteva anche pareggiare.

Vediamo il drammatico epilogo.

Campionato Nazionale di scacchi Francese 2017
Griglia partecipanti dopo 9 turni
Media elo : 2590Elo12345678910P.tiS.B.
1g Etienne BACROT2715½½½½11½½1625¼
2g Laurent FRESSINET2650½1½½½½½11623¾
3g Tigran GHARAMIAN2616½0½½½1½1120¾
4g Yannick GOZZOLI2592½½½½½011120¾
5g Sebastien MAZE2612½½½½½½½1½520¾
6g Maxime LAGARDE26070½½½½½11½519¾
7g Christian BAUER26500½01½½½11518½
8g Matthieu CORNETTE2609½½½0½0½½1416
9m Jean-Francois JOLLY2381½000000½½
10g Jean-Luc CHABANON24670000½½00½

Campionato Francese 2017.

Hits: 38

Charity Chess Championship

Charity Chess Championship

Più di venti Grandi Maestri tra cui Fabiano Caruana si sono riuniti a New York Domenica 20 Maggio. Si sono cimentati in tornei quadrangolari, un torneo blitz tra GM, simultanee ed altri eventi speciali. Il ricavato dell’evento andrà al Mount Sinai Hospital, laboratorio di ricerca traslazionale sul cancro ovarico. La donazione dello scorso anno a un’altra organizzazione benefica per il cancro ha superato i $ 20.000!

Al torneo blitz hanno partecipato i seguenti giocatori:

​GM Lev Alburt
​GM Marc Arnold
GM Maurice Ashley
​GM Sergei Azarov
​GM Oliver Barbosa
GM Joel Benjamin
​GM John Michael Burke
​GM Anatoly Bykhovsky
GM Pascal Charbonneau
GM Max Dlugy
GM John Fedorowicz
WGM Sabina Foisor
GM Robert Hess
GM Irina Krush
​GM Elshan Moradiabadi
GM Magesh Panchanathan
GM Mark Paragua
​​GM Arun Prasad
GM Michael Rohde
GM Alexander Stripunsky
IM Jay Bonin
IM Nicolas Checa

Il GM Maxim Dlugy è stato il vincitore del torneo blitz.

Max Dlugy

Oltre a Caruana (che proviene da Brooklyn) molti dei giocatori locali di New York si sono schierati a favore della causa per il secondo anno consecutivo, oltre ad alcuni ospiti extra fuori città.

Fab Fab ha giocato un match tandem contro il GM Robert Hess. Compagno di Caruana è stato Nico Werner Chasin elo 2222, mentre compagno di Hess è stato Bowe Harper Siegelson elo 1645.

Tandem Caruana Hess

 

Alcuni giorni prima dell’evento Robert Lee Hess aveva dichiarato ai giornalisti di Chessbase:

Ho partecipato all’evento lo scorso anno (Simultanea in tandem con il GM Marc Arnold e il GM Blitz Tournament) ed è stato un grande successo. Abbiamo interagito con molti fan, giocatori di scacchi ed in particolare con i bambini. L’evento è stato in grado di raccogliere una somma enorme per aiutare la lotta contro il cancro. Quest’anno, con una preparazione maggiore e un’esperienza di un anno, dovrebbe essere ancora migliore. È bello riunire così tanti appassionati di scacchi interessati a sostenere una grande causa. E quest’anno Fabiano si unirà per un divertente match in tandem. Non vedo l’ora di batterlo con i miei compagni di squadra.

Caruana Tandem Charity

Dai pezzi sul bordo della scacchiera è facile notare chi ha trionfato in questa particolare partita.

Ci siamo accorti dell’evento grazie ad un Tweet di Sabina Foisor in cui manifestava il suo supporto alla manifestazione. In precedenza aveva rilasciato una dichiarazione a chessbase:

Uno dei valori fondamentali della mia educazione è stato quello di aiutare gli altri, ogni volta che posso, come giocatrice professionista di scacchi, partecipo principalmente ad attività con speranze di benefici economici, anche se la principale soddisfazione per me deriva dal vincere le mie partite. È curioso vedere così tanti giocatori titolati e forti GM prendere parte a una causa che non riguarda l’interesse personale, ma profondamente appagante e significativa, sia spiritualmente che eticamente. Emanuel Swedenborg una volta disse: “La vera carità è il desiderio di essere utile agli altri senza alcun compenso”. Credo che questo sia davvero lo spirito di questo evento, sarò onorata di essere lì e gioire del fatto che sto contribuendo a una causa così nobile.

Sabina Foisor Irina Krush

Nella foto Sabina Foisor gioca con Irina Krush.

Tra gli eventi collaterali vi è stata un asta per beneficenza.

IM Anna Zatonskih ha vinto la scacchiera autografata usata nel Campionato Statunitense femminile del 2009.

Asta di beneficenza.

Quell’anno – il primo in cui il torneo si è tenuto al Chess Club e Scholastic Center di Sant Louis – Krush concluse al terzo posto e Foisor al sesto.

Per Caruana l’evento ha concluso un soggiorno negli Stati Uniti ed ora sarà impegnato nei tornei europei. Il primo evento sarà il Norway Chess.

Ringraziamo Vanessa Sun per le fotografie.

Hits: 34

Alexei Shirov – Fuoco e Fiamme sulla scacchiera

Alexei Shirov

Fra i grandi campioni che hanno dominato la scena agonistica a cavallo fra la fide del xx e l’inizio del xxi secolo, arrivando a più riprese ad insidiare la supremazia di Garry Kasparov, il nome di Alexei Shirov è uno dei più noti e amati fra gli appassionati di scacchi di ogni livello. La popolarità del grande maestro lettone poi naturalizzato spagnolo è dovuta, prima ancora che alla sua personalità schietta e generosa, al suo stile di gioco, sempre aggressivo, basato su un’esasperata ricerca dell’iniziativa (anche a costo di sacrificare grandi quantità di materiale) e su una capacità tattica e di calcolo con pochi uguali al mondo; un cocktail esplosivo in grado di creare problemi di difficile soluzione per qualunque avversario, ma anche combinazioni che puntualmente strappano l’applauso degli spettatori. Non sorprende che il leggendario Mikhail Tal, compatriota di Shirov, sia stato uno dei primi a riconoscere le potenzialità di quel giovanissimo talento in erba che sarebbe poi diventato il suo erede.

Shirov Vs. Piket – Wijk aan Zee 2001

Difesa Russa

I commenti a questa partita sono basati sulle note redatte per l’informatore 80 mentre il testo è stato inserito durante la stesura del libro:

Alexei Shirov

Fuoco e Fiamme sulla scacchiera

1997-2005

Alexei Shirov

L’edizione di Wijk aan Zee del 2001 per me è caratterizzata dallo strano andamento dei miei risultati. Dopo otto turni conducevo con sicurezza la classifica avendo registrato 6 punti e 1/2, poi persi con Kasparov, ma quasi mi rifeci subito al decimo turno pattando con Anand dopo aver mancato la vittoria. Alla fine, il disastro completo: due altre sconfitte e una patta all’ultimo turno contro Morozevich.

Terminato il torneo, cercai di capire le ragioni del mio collasso nelle ultime partite; oggi penso che si sia trattato semplicemente di stanchezza fisica, che per la prima volta in tanti anni prese il sopravvento su di me. L’unica conclusione che si può trarre è che, quando un giocatore si avvicina alla trentina, deve prestare la massima attenzione a dosare le energie.

Giocai molte belle partite nei primi dieci turni, ma questa è quella che mi piace di più.

Hits: 79

Campionato del Mondo di scacchi femminile 2018

Campionato del Mondo di scacchi femminile 2018 - Ju Wenjun - Tan Zhongyi

Il Campionato del Mondo di Scacchi femminile 2018 si sta svolgendo dal 2 al 20 Maggio in Cina.

Tan Zhongyi detentrice dello scettro conquistato nel 2017 è stata sfidata da Ju Wenjun vincitrice del Fide Grand Prix femminile 2015-2016.

Le prime 5 partite del math si stanno disputando a Shangai. Le successive 5 partite saranno disputate a Chongqing.

Dopo quattro partite la sfidante conduce il match con il punteggio di 2,5 a 1,5.

Partenza choc per la Tan che dopo 3 partite aveva già subito 2 sconfitte.

Analizziamo oggi la quarta partita che ha permesso alla detentrice di accorciare le distanze.

Hits: 76