Karl Behting e gli studi

Karl Behting

Karl Behting è stato il fondatore della scuola scacchistica lettone. Si è caratterizato per la sua passione per gli studi. Riteniamo che fu capace d’ispirare i fratelli Platov. Numerose le sue composizioni. Ne riportiamo cinque per il piacere della vista e della psiche.

Behting 1894 – Il bianco muove e vince

Behting 1899 – Scaccomatto in 4 mosse

Behting 1911 – Il bianco muove  e vince

Behting 1925 – Scaccomatto in 3 mosse

Behting 1941 – Il bianco muove e patta

 

Soluzioni Karl Behting

1894: 1. Ce5 ed ovunque si sposti la regina nera seguirà un doppio di cavallo. Se 1. … Dxc5 2. b4+ a seconda della cattura del nero seguirà 3. Cd3+ o 3. Cc6+ il bianco vincerà il finale promuovendo il pedone sulla colonna (f).

Se 1. … Db8 2. Ab4+ con doppio nella casa c6.

Se 1. … Db7 o 1. … De8 2. Cc4+ Rb5 e doppio di cavallo in d6.

La mossa più furba sembra 1. … g3 perché se il bianco cattura di re può seguire 2. … Db8 inchiodando il cavallo in e5. Tuttavia 2. fxg3 ripropone gli stessi temi visti in precedenza.

1899: 1. Rb5 Rxa8 2. Rc6 Ra7 3. c8=T Ra6 4. Ta8# La sottopromozione è necessaria per evitare lo stallo.

1911: 1. Rg1! Ra7 2. b8=D+ Rxd8 3. a6 ed il nero è in zugzwang.

Se 3. … Ra7 segue c7. Se 3. … Rc7 segue a7. In ambo i casi con promozione inevitabile. 3. … f3 4. Rf2 h3 5. Rg3 h2 6. Rxh2 f2 7. Rg2 g3 8. Rf1 vincendo come nelle note precedenti.

1925: 1. Rb8!

Se 1. … Rb5 2. Dc3 Rb6 3. Db4#

Se 1. … Ra5 2. Dc4 Rb6 3. Db4#

1941: 1. g6 g2 2. g7 g1=D 3. g8=D Dxg8 4. Cxg8 h2 5. Ce4 h1=D 6. Cd6 formando una fortezza. Il re nero non riesce ad uscire. Il bianco dovrà fare attenzione a muoversi lungo la diagonale f5-b1. Se il nero prova a catturare il pedone a3 segue il doppio in c4, mentre se prova a catturare il pedone in c5 segue il doppio in b7.

Hits: 38

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *