Max Ernst e Dorothea Tanning

Max Ernst e Dorothea Tanning
Max Ernst e Dorothea Tanning giocano sulla scacchiera costruita dal Maestro Surrealista.

Max Ernst e Dorothea Tanning uniti per sempre grazie alla passione per l’arte ed il surrealismo.

Max Ernst ha condiviso la sua passione per scacchi con la moglie Dorothea Tanning e con l’amico Marchel Duchamp. Nel 1929, prima di essere riconosciuto come mastro scultore, produsse in serie un set di scacchi che furono anche riprodotti in bronzo.

Marcel Duchamp e Max Ernst
Marcel Duchamp in attesa di giocare una partita sula scacchiera regalatagli da Max Ernst.

Max Ernst credeva che ogni pezzo racchiudesse un tratto distintivo e il loro movimento costituisse un magico simbolismo. Nel 1944 l’indagine sul simbolismo legato agli scacchi raggiunse vette di perfezione.

Il re gioca con la regina
“Il re che gioca con la regina” è una scultura in bronzo di oltre un metro di altezza.

Oltre all’originale rimasto a Max Ernst di “Der König spielt mit seiner Königin” ne furono riprodotti 5 esemplari.

The Immortel Max Ernst
“The Immortel”

“The Immortel” è il lavoro surrealista prodotto dal Maestro tedesco. Il poeta André Verdet, che fù grande estimatore ed amico del Maestro Pablo Picasso riconobbe che: “la scacchiera di Max Ernst divenne un capolavoro di magia ammaliante, degna di un palazzo maya o residenza di un faraone”.

Dorothea Tanning finale di scacchi 1944 virtual art museum

Max Ernst conobbe Dorothea Tanning nel 1942; il maestro stava cercando pittrici per la sua mostra di artisti femminili, entrò nello studio della sua futura quarta moglie e rimasse affascinato da un quadro a tema scacchistico. Dopo averle chiesto se sapeva giocare la sfidò ad una partita. Dopo giorni trascorsi a giocare intensamente si trasferì a vivere da lei.

Renata Wypych Max Ernst Dorothea Tanning

Nel 1982 l’artista polacca Renata Wypych ha dipinto un olio su tela. Vi sono immortalati Max Ernst e Dorothea Tanning, che raggiunse la ragguardevole età di 101 anni. Forse è vero che l’arte allunga la vita.

 

 

Hits: 47

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *