Olimpiadi Batumi 2018 – II° turno

Batumi 2018

Alle Olimpiadi scacchistiche di Batumi il II° turno di gioco ha registrato l’onorevole resa italiana all’armata del Azerbaigian. Vocaturo ha forzato il perpetuo con Mamedyarov testimoniando la crescita del ragazzo romano. Godena ha tirato su da far suo una posizione persa con Radjabov. Moroni è rimasto in equilibrio con Naiditsch fino alla 23ª mossa, poi si è perso l’intermedia è ha perso un pezzo.  La posizione di Brunello era complicata. Mamedov ha sacrificato un pedone per stanare il re nero. L’offerta di un secondo pedone ha costretto Sabino a trovare tutte le mosse migliori e alla 31ª vi è stato l’errore. Il computer sostiene che anche con la qualità in meno si può reggere con grande sofferenza. Alla 41ª Brunello esce dalla rete tessutagli dal bianco. Il fatto è che Mamedov può forzare il cambio delle donne ed il finale risultante consente all’Azerbaigian di chiudere sul 3-1.

Stesso risultato per i cugini di San Marino, che ottengono il loro primo punto con la Sud Korea.

Volpinari Danilo ha ingranato la marcia. Ora servono altri 5,5 punti per acquisire il titolo di Maestro Fide. Tuttavia compito in salita se entrerà in gara il Candidato Maestro Righi Ezio, che giocando in quarta scacchiera lo costrigerà a turni impegnativi sulla terza scacchiera.

Hits: 23

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *