Torneo di scacchi gratuito

Torneo di scacchi gratuito

18-25 aprile 2018

Radio Talpa

Tempo di gioco: 15 minuti a testa

Quota iscrizione: Gratuita in preiscrizione –

3 euro in sala da gioco.

Calendario di gioco:

18 Aprile ore 16.15 chiusura iscrizioni

18 Aprile ore 16.30 1° turno

18 Aprile ore 17.00 2° turno

18 Aprile ore 17.30 3° turno

25 Aprile ore 16.00 4° turno

25 Aprile ore 16.30 5° turno

25 Aprile ore 17.00 6° turno

Premi: Libro di scacchi al 1° classificato

Preiscrizioni a indirizzo mail:

accademiascacchisticalaregina@gmail.com

Hits: 33

Sicurezza del re – Il re al centro

Sicurezza del re

sicurezza del re

Sicurezza del re. Uno dei cinque principi basilari per giocare buone partite di scacchi. Osserviamo nel prossimo esempio cosa può succedere quando il re rimane in mezzo alla scacchiera.

La partita è giocata da due forti GM di cui non sveliamo il nome.

Hits: 51

Problemi di scacchi livello intermedio

problemi di scacchi

I nostri ragazzi hanno fatto pratica con gli esercizi di visualizzazione.

Proponiamo oggi dei problemi di scacchi che richiedono una maggior concentrazione per essere risolti. Dedicate almeno 10 minuti del vostro tempo per la risoluzione di ogni problema.

Problema di scacchi n° 1

Il bianco vince.

Problema di scacchi n° 2

Il bianco vince.

Problema di scacchi n° 3

Il nero vince.

Problema di scacchi n° 4

Il nero vince.

Problema di scacchi n° 5

Il nero vince.

Soluzioni problemi di scacchi

Soluzione n° 1

1. Ce7+ unica Rh8 2. Txe6 e vince perchè a 2. … fxe6 segue 3. f7 matto (Bocharov-Kornev, Samara 2002).

Soluzione n° 2

1. De4 unica g6 Se [1. … C7f6 2. Axf6] 2. Axe7 Dxe7 3. Cxd5 Axd5 5. Dxd5 exd5 6. Txe7 e vince (Lerner-Dolmatov, Kutaisi 1978).

Soluzione n° 3

1. … h5 unica 2. Af7+ Rh6 e ora il bianco deve dare un pezzo in g5 o in h5 perchè altrimenti prende matto: 3. Ae6 g4+ 4. Rh4 [sarebbe forzata 4. Axg4] 4. … Cg2 matto (Genov-Bany, Porabka 1987).

Soluzione n° 4

1. … Th1+ unica 2. Rg2 T4h2+ 3. Rf3 Txf1 4. Txe5 Thxf2+ 5. Re4 Tf4+ 6. Rd5 Txf5 e vince (Hou YifanKosintseva, Pechino 2014).

Soluzione n° 5

1. Rf7 unica e il Bianco deve dare un pezzo in e4 a causa del matto in g2. Anche f3 non va: 2. f3 Ce6 e vince (Sakaev-Tomashevsky, Kazan 2005).

Hits: 143

Garry Kasparov Vs. Tigran Petrosian

Garry Kasparov Vs. Tigran Petrosian

Garry Kasparov ha incontrato sempre con il bianco il 9° Campione del Mondo di Scacchi.

Dopo una tranquilla patta a Banja Luka nel 1979, raggiunse una promettente posizione d’attacco nelle successive due partite (Mosca 1981 e Tilburg 1981), ma il sangue freddo di Petrosian in difesa e i problemi legati al tempo gli procurarono due dolorose sconfitte.

Kasparov in seguito seppe regolare i conti adottando un approccio simile a quello dello stesso Petrosian, vale a dire l’impiego di una paziente ma incessante pressione posizionale. Questa sua prima vittoria contro il campione armeno, così come la loro ultima partita a  Niksic 1983, dimostra l’evoluzione di Kasparov tesa a raggiungere uno stile più universale.

Hits: 212

Repertorio di apertura con il bianco

repertorio di apertura

Personalmente prediligo giocare sistemi la cui struttura pedonale e la posizione dei pezzi non siano troppo influenzate dalle risposte del mio avversario.

Con il bianco ho un repertorio di apertura in cui il Cb1 entra in gioco abbastanza velocemente. Ad esempio:

  1. e4 c5 2. Cc3

La variante chiusa della difesa siciliana. Il bianco non presta troppa attenzione alle risposte del nero. La sua intenzione e quella di sviluppare l’alfiere di re in fianchetto dopo aver alzato il pedone in g3. L’alfiere posizionato in e3 dopo aver giocato la mossa di pedone d3 e formare una batteria alfiere e regina giocando Dd2. Ecco una possibile linea di gioco:

2. … Cc6 3. g3 g6 4. Ag2 Ag7

5. d3 d6 6. Ae3 e6

7. Dd2 Cge7 8. Cge2 0-0

Il bianco ha disposto in maniera armonica i propri pezzi. Essi sono pronti ad un attacco al centro dopo Cd1 con idea c3-d4. Inoltre è possibile un attacco sul lato di re tramite la spinta in profondità del pedone (f). Si può scegliere l’arrocco lungo o corto. Quest’ultimo appare più sicuro. Avendo un alfiere in g2 a protezione del re i pedoni (f) (g) (h) possono essere spinti in profondità.

Una posizione simile può essere raggiunta partendo dalle mosse:
  1. e4 e5 2. Cc3 Cf6

3. Cf3 Cc6 4. g3 g6 5. Ag2 Ag7

6. 0-0 d6 7. d3 0-0

Se ora il bianco vuole creare la batteria Ae3-Dd2 deve giocare 8. h3 altrimenti il nero può infastidere il suo piano giocando 8. … Cg4.

8. … h6 9. Ae3 Ae6 10. Dd2 Rh7

La posizione è sostanzialmente pari anche se il bianco può giocare:

11. d4

dopo 11. … exd4 12. Cxd4 Cxd4 13. Axd4

Dispone del vantaggio di possedere il piccolo centro. (Ossia un pedone nella propria quarta traversa contro un pedone avversario nella sua terza traversa. Il vantaggio sussiste perché si dispone di maggior spazio nel quale manovrare i propri pezzi!)

In questo repertorio di apertura il cavallo non per forza deve occupare la casa c3. Ad esempio:

1. e4 e6 2. d3 d5 3. Cd2

In questa casa il bianco evita che il nero possa cambiare le regine troppo presto come accadrebbe dopo 3. Cc3 dxe4 4. dxe4 Dxd1+

Se nella posizione del diagramma il nero gioca 3. … dxe4 dopo 4. dxe4 il bianco ha già conquistato il centro senza eccessivi sforzi.

dopo 4. … e5 che dà spazio agli alfieri 5. Cgf3 Ac5 6. c3!

Si predispone a conquistare spazio anche sul lato di donna.

Da notare che 6. Cxe5 è inferiore.

6. … Axf2+! 7. Rxf2 Dd4+!

Catturando il cavallo alla mossa successiva.

Per tale motivo il nero preferisce rispondere 3. … c5

4. Cgf3 Cc6 5. g3 g6 6. Ag2 Ag7 7. 0-0 Cge7

dopo 8. Te1  b6 9. exd5 Cxd5

10. d4 cxd4 11. Cb3

il bianco riconquista il pedone potendo contare su un finale migliore dato che sul lato di donna ha 3 pedoni contro 2.

Nei prossimi giorni verrà mostrato un repertorio di apertura per il nero.

 

Hits: 103

Esercizi di scacchi per ragazzi

Ragazzi

I nostri bambini sono cresciuti. Sono ora dei ragazzi. Anche gli esercizi di visualizzazione sono oggi un poco più complessi. Ricordate che la velocità di esecuzione è la chiave per migliorare. Si tratta di esercizi di visualizzazione. La fotografia istantanea di tutti i pezzi presenti sulle 64 caselle è ciò che viene richiesto ai solutori.

Esercizio n° 1

Esercizio  n° 2

Abbiamo visto fino ad ora esercizi che tendevano alla ricerca dello scaccomatto. Ora proponiamo esercizi in cui si deve trovare una valida risposta per impedire lo scaccomatto. Da attaccanti vi viene richiesto di trasformarvi in difensori.

Esercizio n° 3

Esercizio n° 4

Torniamo al nostro stile di gioco offensivo e impariamo qualche cosa di nuovo. Impariamo a ragionare sulla preponderanza di forze. Ossia su attacchi molteplici puntati su una casa. Nei prossimi esercizi dovrete trovare una sequenza di mosse vincenti.

Esercizio n° 5

Esercizio n° 6

Esercizio n° 7

Soluzione Esercizio n° 1

1. f8=D# oppure 1. f8=T# Si sfrutta l’inchiodatura della Torre in f6.

Soluzione Esercizio n° 2

1. Cf6# Matto affogato grazie alla Tg1.

Soluzione Esercizio n° 3

1. … Dc8 evitando lo scaccomatto.

Soluzione Esercizio n° 4

1. … Af8 rimanendo con un pezzo in più. 1. … Te8 non difende bene poichè la regina è inchiodata. Seguirebbe 2. Txe8 perdendo tutto il vantaggio.

Soluzione Esercizio n° 5

1. Df8+! Txf8 2. Txf8+ Dxf8 3. Txf8# la casa in f8 era supercontrollata.

Soluzione Esercizio n° 6

1. Txf8+ Txf8 2. Txf8+ Dxf8 3. Dxf8# Anche in questo caso il gioco si è sviluppato sulla casa f8.

Soluzione Esercizio n° 7

1. Te8+ Txe8 2. dxe8=D# anche 2. dxe8=T# è vincente.

Hits: 39

Gambetto Staunton – CIS 2018

Gambetto Staunton

Analizziamo una partita giocata al CIS 2018 tra Massimo Tomasetti e Claudia Scarpa. Si tratta di un Gambetto Staunton della Difesa Olandese.

Hits: 51

Brancaleoni Maurizio vince il torneo di Pasqua 2018

Brancaleoni Maurizio ha vinto il torneo di Pasqua 2018. Organizzato dall’Accademia Scacchistica “La Regina”. Presso Radio Talpa a Cattolica.

Andiamo con ordine.  Tempo di riflessione era impostato in 15 minuti a testa. Vediamo le gli abbinamenti nell’arco dei 4 turni di gioco.

Brancaleoni Maurizio

Turno 1

  1. Brancaleoni Maurizio – Sejdi Gani = 1-0
  2. Valentinetti Joseph – Belemmi Marco = 0-1
  3. Sala Marco – Galanti Leonardo = 1-0
  4. Montanari Matteo – Bruscella Mario = 0-1
  5. Tomasetti Massimo – Bruscella Riccardo = 1-0
  6. Bertuccini Andrea – Carollo Benedetta = 0-1 F

Torneo di Pasqua

Turno 2

  1. Bruscella Mario – Brancaleoni Maurizio = 0-1
  2. Belemmi Marco – Tomasetti Massimo = 1-0
  3. Carollo Benedetta – Sala Marco = 0-1
  4. Sejdi Gani – Montanari Matteo = 0-1
  5. Bruscella Riccardo – Valentinetti Joseph = 0-1
  6. Galanti Leonardo – Bertuccini Andrea = 1-0 F

Brancaleoni Maurizio - Belemmi Marco

Turno 3

  1. Brancaleoni Maurizio – Belemmi Marco = 1-0
  2. Sala Marco – Bruscella Mario = 1-0
  3. Tomasetti Massimo – Valentinetti Joseph = 1-0
  4. Galanti Leonardo – Carollo Benedetta = 1-0
  5. Montanari Matteo – Bruscella Riccardo = 1-0
  6. Bertuccini Andrea – Sejdi Gani = 1-0

Bambini giocano a scacchi

Turno 4

  1. Sala Marco – Brancaleoni Maurizio = 0-1
  2. Belemmi Marco – Montanari Matteo = 1-0
  3. Galanti Leonardo – Tomasetti Massimo = 0-1
  4. Bruscella Mario – Bertuccini Andrea = 0-1
  5. Valentinetti Joseph – Carollo Benedetta = 1-0
  6. Sejdi Gani – Bruscella Riccardo = 0-1
Brancaleoni Maurizio aveva scelto di giocare fuori classifica.

Vincitore della Coppa del Torneo di Pasqua 2018 è il Presidente Belemmi Marco. Premiato in foto dal vincitore del torneo.

Belemmi Marco

Primo Under 18 è risultato Leonardo Galanti. Premiato anche in questo caso dal Maestro FIDE.

Galanti Leonardo

Nella foto sono presenti da sinistra:
Sejdi Gani, Bruscella Riccardo, Terenzi Nicola, Carollo Benedetta, Brancaleoni Maurizio, Galanti Leonardi che hanno ricevuto in premio un ovetto pasquale. Di spalle Tomasettti Massimo e in piedi Sala Marco.

Foto di gruppo a ricordo della manifestazione:

Accademia Scacchistica La Regina

Classifica Finale Torneo di Pasqua 2018
  1. Brancaleoni Maurizio punti 4 buc 7

  2. Belemmi Marco punti 3 buc 9

  3. Tomasetti Massimo punti 3 buc 6 buc tot.7,5

  4. Sala Marco punti 3 buc 6 buc tot. 7

  5. Valentinetti Joseph punti 2 buc 7 buc tot. 7.5

  6. Galanti Leonardo punti 2 buc 7 buc tot. 7.5

  7. Bertuccini Andrea punti 2 buc 5.5

  8. Montanari Matteo punti 2 buc 5

  9. Bruscella Mario punti 1 buc 10

  10. Bruscella Riccardo punti 1 buc 7

  11. Carollo Benedettta punti 1 buc 6.5

  12. Sejdi Gani punti 0 buc 9

 

Hits: 68

Finale di donna contro re e pedone

Finale di donna

Finale di donna è ciò che si consiglia ai bambini per vincere le partite.

Il mio consiglio è di giocare le partite fino alla loro naturale conclusione.

Vi sono innumerevoli casi di stallo. Inoltre anche casi di svantaggio materiale possono condurre al pareggio.

Vediamo alcuni esempi:

Finale di donna n° 1

Il nero minaccia la promozione del pedone quindi il bianco esegue una mossa tendente ad evitarlo.

1. Db3+ Ra1!

Il Re nero si rifugia nell’angolo. Il re è senza respiro. Proprio questa particolarità conduce allo stallo.

2. Rg7 Senza l’aiuto del re non si può dare scaccomatto. Tuttavia in tale posizione è stallo.

Finale di donna n° 2

La situazione è solo leggermente più complicata. Vedremo che il nero ha i tempi necessari per pareggiare.

1. Dd7+ Rc1

2. Rb7 il Re bianco prova ad avvicinari 2. … Rb1 il Re nero cerca il suo rifugio.

3. Db5+ Ra2 minacciando di promuovere il pedone.

4. Dc4+ una scaletta classica in queste posizioni 4. … Rb2

5. Db4+ Ra1

6. Dc3+ Rb1

7. Db3+ Ra1!

Ed ancora una volta il Re nero è riuscito a trovare rifugio.

8. Dxc2 Stallo.

Nei finali simili il bianco può vincere se il suo re si trova più vicino al pedone. Guardiamo un esempio.

Finale di donna n° 3

In questa posizione dopo 1. Dd7+ Rc1 2. Rb4 Rb2 3. Dd4+ Rb1

Il bianco ha una mossa che conduce ad un decisivo vantaggio. 4 Rb3!

Il nero riesce a promuovere a regina tuttavia:

5. Dd3+ Ra1 6. Da6+ Rb1

7. Da2#

Anche 5. Df2 conduce allo scaccomatto.

 

Il metodo è diverso quando il pedone si trova sulle colonne “b” “d” “e” “g”.

Il giocatore in inferiorità non dispone della casa di salvezza.

Guardiamo un paio di semplici esempi.

Finale di donna n° 4

1. De3+ Rd1 2. Rb5 comincia la marcia di avvicinamento.

2. … Rc1 3. Dc3+ Rd1 il Re nero è costretto a difendere il pedone poichè se va in b1 non vi è stallo!

4. Rc4! Re1 5. De3+ di nuovo la manovrina per ingabbiare il Re.

5. … Rd1 6. Rc3

Ed in questa posizioni sbizzarritevi a trovare le strade che conducono allo scaccomatto.

Finale di donna n° 5

1. Rg7 Rh1 2. Dh3 Rg1 vedete che con il pedone g lo stallo non è possibile.

3. Rf6 Rf1 4. Df3 Rg1 ed ora che avete capito il meccanismo a scaletta il resto è semplice.

5. Rg5 Rh2 provando ad intorbidire le acque.

6. Df2 La forza della inchiodatura Rh1

7. Dh4+ Rg1

8. Rg4 Rf2 9. Dh2 Rf1 10. Df4+ Re1! Il Re prova a districarsi.

11. De3+ Rf1 12. Df3 Rg1 13. Rg3 ed ora sapete come proseguire.

Hits: 54

Robert James Fischer – L’immortale e le donne

Robert James Fischer

A volte anche uno scacchista bestemmia.

Per la smania di voler scrivere un articolo in più tale scacchista ha messo in cattiva luce un IMMORTALE.

L’articolo in questione è faziosamente di parte. Dell’intervista è stato riportato uno stralcio. Leggete il libro “La psicologia del giocatore di scacchi” di Reuben Fine. Avrete una visione più approfondita dei concetti espressi e della stessa intervista.

Robert James Fischer è stato un genio e persona onesta che diceva ciò che pensava. Senza peli sulla lingua. Senza sotterfugi. A scapito di risultare antipatico o impopolare.

Con le donne aveva un rapporto legato al Complesso di Edipo. Aveva sofferto quando la madre scelse di risposarsi, quindi alcuni suoi giudizi sono legati al suo malessere.

Una persona furba li avrebbe celati di fronte al grande pubblico, ma il suo ego smisurato e l’amore per la verità lo fanno cogliere in flagrante di fronte ai postumi che ne vogliono strumentalizzare l’opinione.

Che il peccato dello scacchista sia veniale se riconoscerà la sua incompetenza in materia psicologica e saprà porre rimedio al suo scritto che lascio ad altri giudicare se inappropriato e/o inopportuno.

Qualcuno nutre dei dubbi sul fatto che Robert James Fischer avesse almeno difficoltà ad offrire un cavallo di vantaggio a Lisa Lane?

Un elo 2700 cosa può offrire di vantaggio ad un elo 2000 affinchè la partita sia incanalata sui binari di parità?

Abbiamo visto quello che è successo a Magnus Carlsen. Un 2800 contro un 2670.

Inoltre il giudizio di Bobby sulle donne può essere anche mutato nel tempo.

Si è sposato di fatto con Miyoko Watai, il che dimostra che anche il Campionissimo riuscì a trovare una degna Regina.

Non di meno occorre affermare che le donne nel corso del secolo da poco concluso hanno percorso passi da gigante e nel secolo corrente stanno ricoprendo molte cariche pubbliche. E lo stanno facendo in modo degno ed egregio. Quindi la tecnologia ed il progresso ha intaccato anche il loro stile di vita. Poi tutti noi si ama il dolce della nonna. Anche ai fornelli le donne sono da sempre le regine della casa.

Robert James Fischer ha chiuso i suoi giorni di gloria in Islanda.

Vedremo tra qualche anno ciò che la nuova generazione scacchistica femminile sarà stata in grado di produrre al pari del Campione del Mondo di scacchi.

Al momento Hou Yifan guida la classifica FIDE femminile, ma nuove leve si sono affacciate all’orizzonte, il gap può essere colmato.

Il 13 luglio 2004 Robert James Fischer venne arrestato all’aeroporto “Narita” di Tokyo dalle autorità nipponiche per conto degli Stati Uniti d’America, ufficialmente per un passaporto irregolare. Fatto sta che il Governo statunitense non aveva mai perdonato a Fischer l’aver disputato “La rivincita del XX secolo” nel 1992 nell’ex Jugoslavia, allora sotto embargo ONU.

Boris Spasskij, il 10 agosto 2004, scrisse una lettera aperta al Presidente degli Stati Uniti in sostegno del suo collega:

“Non voglio difendere o giustificare Bobby Fischer. Lui è fatto così. Vorrei chiederle soltanto una cosa: la grazia, la clemenza. Ma se per caso non è possibile, vorrei chiederle questo: la prego, corregga l’errore che ha commesso François Mitterrand nel 1992. Bobby ed io ci siamo macchiati dello stesso crimine. Applichi quindi le sanzioni anche contro di me: mi arresti, mi metta in cella con Bobby Fischer e ci faccia avere una scacchiera.”

Hits: 115