Problema di scacchi – lo scaccomatto

Problema di scacchi n° 1

Continuiamo il lavoro sulla visualizzazione, ma è ora di imparare a riconoscere le posizioni di scaccomatto.

Visualizza in quante case può dare scacco la regina bianca, annota se in una o più di queste case si verifica lo scaccomatto.

Problema di scacchi n° 2

Visualizza in quanti modi è possibile dare scacco al re nero e in quale o quali case si verifica lo scaccomatto.

Problema di scacchi n° 3

In questa posizione abbiamo aggiunto qualche elemento strategico, però i quesiti rimangono i medesimi. Visualizza in quanti modi è possibile dare scacco al re nero e se sia possibile produrre lo scaccomatto.

Problema di scacchi n° 4

Il bianco è riuscito a creare una posizione molto graziosa, anche in questo caso è possibile mettere il re nero in scacco con più di una mossa. Ma qual’è la mossa più incisiva?!

Problema di scacchi n° 5

Prima di tutto dobbiamo chiederci a chi spetta la mossa! Entrambi i re sono sotto la minaccia di subire lo scaccomatto, quindi chi muove per primo vince! Quali sono le mosse in grado di produrre lo scaccomatto per ambo i colori?!

Problema di scacchi

Questa è indubbiamente la posizione più difficile!

 

Problema di scacchi n° 6

Come è stato detto in precedenza, lo scacco di scoperta è un arma pericolosissima nelle mani di chi sa padroneggiarla. In questo caso qual’è la mossa più incisiva per il bianco?

Problema di scacchi n° 7

Conseguentemente agli arrocchi eterogenei, sulla scacchiera si sono abbattuti fuoco e fiamme. Entrambi i re sono sotto la minaccia di scaccomatto, quanti sono gli scacchi al re possibili. Ad ogni modo quali producono lo scaccomatto?!

Problema di scacchi n°8

I problemi proposti fino ad ora erano, a dire il vero, abbastanza semplici per chi abbia già fatto pratica nelle settimane scorse. Ora dovete mettere in pratica quanto appreso in precedenza. Quante sono le mosse del bianco in grado di mettere il re nero sotto scacco e quale o quali producono lo scaccomatto?

Problema di scacchi n° 9

Nonostante il nero abbia conseguito un notevole vantaggio materiale, la chiave della posizione consiste nella sicurezza del re. Muove il bianco ed è tutto molto semplice.

Problema di scacchi n° 10

Visto che i re sono contrapposti, che i pedoni del bianco e del nero sono estremamente indifesi e vulnerabili, considerato che i pezzi del nero sono completamente scoordinati e che i pezzi del bianco hanno messo nel mirino il monarca nero, siete in grado di trovare la mossa che conduce il primo giocatore alla vittoria!?

Soluzione ad ogni problema di scacchi

  1. La regina bianca può dare scacco nelle case = a8, d8, g8, h1. Quindi Regina in h1 produce lo scaccomatto.
  2. Sia Dxa7 che Cc7 producono uno scacco al re, ma la regina in a7 può essere catturata dalla regina nera in e3. Quindi Cc7 produce uno scaccomatto affogato.
  3. Td8+ oppure fxg7+ producono lo scacco al re, tuttavia solo Regina per g7 produce lo scaccomatto.
  4. Anche in questo caso è possibile dare scacco al re in tre modi. Dxg8+, Dg7+, g7+ ed è proprio grazie a questa avanzata di pedone che si produce lo scaccomatto, infatti la torre in g8 è inchiodata e non può aiutare il monarca nero.
  5. Se la mossa spetta al bianco Torre in h8 pone fine alla contesa, ma se la mossa spettasse al nero, sia Ta1# che Da1# ribalterebbero il risultato.
  6. Il bianco dispone di uno scacco di pedone e vari scacchi di scoperta. g6+ non conclude nulla, dobbiamo focalizzare la nostra attenzione sullo scacco di scoperta. In linea di principio lo scaccodoppio è il più pericoloso, perchè obbliga il re a cercare rifugio su una casa libera. Tuttavia Torre h4++ non è incisiva perchè il re nero trova rifugio in g8. Al contrario Te8# produce lo scaccomatto! Il nero non può anteporre nessun pezzo sulla diagonale d3-h7, la casa di fuga in h6 è resa inaccessibile dal pedone bianco, mentre la torre bianca sulla ottava traversa, impedisce al monarca nero di trovare rifugio nelle retrovie.
  7. Con la mossa al bianco ci sono quattro scacchi al re: Te8+, Cxf7+, Dxh7+ e Dxa8# Se al contrario la mossa spettasse al nero, potrebbe giocare Dxc2+ o Ta1#
  8. Il bianco ha a disposizione 3 modi per dare scacco al re: Axg7+, Db8+ e la spettacolare Dg8# infatti la torre in g7 è inchiodata dall’alfiere in c3 e non può catturare la regina bianca.
  9. Dxc8# infatti l’alfiere in a6 è di supporto alla regina bianca.
  10. Axf6# altra posizione di relax dopo aver riflettuto a sufficienza negli esercizi precedenti. D’altra parte è sempre bene svolgere esercizi in grado di rafforzare il nostro morale.

La posizione più difficile

Può succedere di tutto, si possono inserire 8 pedoni bianchi sulla seconda traversa e 8 pedoni neri sulla settimana traversa. Dopodichè si potranno inserire le torri sulle caselle a1-h1-a8-h8, si potranno inserire i cavalli nelle case b1-g1-g8-b8 e si potranno inserire gli alfieri sulle case c1-f1-f8-c8. Dopo aver posizionato la regina bianca nella casa del suo colore, ossia d1 e aver posizionato la regina nera nella casa del suo colore, ossia d8, si potrà concludere la disposizione dei pezzi ponendo il re bianco in e1 ed il re nero in e8. Ora sì che la questione si fa difficile:

Gli scacchi sono un mare dove il moscerino può bere e l’elefante fare il bagno.

 

Se poi questo gioco vi è giunto a noia provate con il Fischer Random!

Hits: 17

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *