Ragazze in video di scacchi

Ragazze in video di scacchi
Ragazze in video di scacchi. Fotografia: Rachel Utain-Evans

Nella foto Jennifer Shahade gioca a scacchi con Cerena. La ragazza presente nel video prodotto da Jen afferma: “Gli scacchi sono per me come la vita”.

Ebbene sì. La Federazione Scacchistica Statunitense (USCF) fa proprio sul serio.

La valorizzazione dei propri atleti, quand’anche siano semplici amatori, deve essere una prerogativa di qualsiasi Federazione o Società.

La US Chess Federation ha messo in atto il proprio progetto: “Potenziare le persone attraverso gli scacchi, una mossa alla volta.”

Comunicato Stampa

Federazione Scacchistica degli Stati Uniti

CROSSVILLE, TN:

La US Chess Federation è orgogliosa di condividere il video di 3,5 minuti Girls in Chess di Jenny Schweitzer, una regista di New York.

In questo ispirato film, le giovani giocatrici di scacchi spiegano l’impatto emotivo e intellettuale degli scacchi nelle loro vite e le sfide affrontate durante le partite.

La rivista New Yorker ha dato visibilità all’evento l’8 agosto, includendo il reportage di Jenny Schweitzer ove illustra le esperienze delle sue figlie.

Schweitzer scrive:

– “Anche nella loro giovane età, nel mio video le scacchiste sono profondamente consapevoli di essere stereotipate.

La capacità di esprimere la loro frustrazione è sorprendente.

Quando ho chiesto loro di cosa ha più bisogno una giocatrice di scacchi, non hanno parlato del pensiero strategico o delle regole del gioco; hanno menzionato la determinazione e la capacità di affrontare una sfida senza essere intimidite”.

La percentuale di ragazze che negli Stati Uniti gioca a scacchi tende verso l’alto, nell’eccellenza e nei numeri assoluti.
Nonostante l’aumento le ragazze sono ancora in inferiorità numerica.
Solo una giocatrice su cinque nei tornei scolastici nazionali è una ragazza, mentre la differenza di genere dovrebbe tendere alla neutralità.

Situazione

L’iniziativa intrapresa da US Chess Women mira a portare l’adesione femminile al 50%.
L’obiettivo a breve termine è del 25%.
Attualmente il numero è del 14%; in aumento rispetto al 10% di nove anni fa.
I progressi sono all’ordine del giorno, ma si ambisce a mete più elevate.

Presentato dalla Kasparov Chess Foundation (KCF), dalla Renaissance Knights Chess Foundation e dagli US Chess Federation, è stato girato al KCF All-Girls Nationals 2018 di Chicago, nell’Illinois.

Gli Stati Uniti si basano sullo slancio del video, per attirare più ragazze nel gioco tramite l’Iniziativa US Chess Women; in cui sia inclusa l’organizzazione di tornei riservati a ragazze, in eventi ove vi siano anche tornei open.

Altra loro missione è celebrare il talento femminile, attraverso pubblicazioni in formato digitale o cartaceo.

Infine intendono organizzare canali e/o piattaforme, utilizzabili come strumento esclusivo per donne e ragazze.

La FSI prenda spunto. L’All Girl Nationals 2019 è già in programma.

 

Hits: 41

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *