Gambetto di Re – Idee in apertura

gambetto di re

Il Gambetto di Re è la più classica delle aperture romantiche. Nel corso dei secoli il nero ha provato vari antidoti ed il bianco ha dovuto arricchirsi d’ingegno per trovare nuove vie di attacco.

Quando il nero accetta il pedone il bianco ha a disposizione due mosse principali.

3. Cf3

3. Ac4

Oggi focalizzeremo la nostra attenzione sulla seconda opzione. Vedremo all’opera il fondatore della scuola russa: Michail Čigorin; opposto ad uno dei più forti giocatori austriaci di tutti i tempi: Carl Schlechter.

Michail Čigorin Vs. Carl Schlechter

Gambetto di Re Accettato – Variante Bogoljubov

1. e4 e5 2. f4 exf4 3. Ac4 Cf6

Il nero si può opporre al gambetto di alfiere in 3 modi:

  • 3. … d5
  • 3. … Dh4+
  • 3. … Cf6

La replica giocata da Schlechter sembra essere la più efficace. E’ approvata anche da Komodo. Nel Memorial Tal blitz del 2018, Viswanathan Anand vi ha vinto una bella partita contro Alexander Morozevich.

L’idea consiste nel sostenere la spinta in d5 anche a fronte della spinta e5 del bianco. Tale idea si verifica anche in altre aperture ed è stata una delle cause per le quali 3. Ac4 è stata soppiantata da 3. Cf3.

4. Cc3

Questa mossa di sviluppo è la più naturale. Serve a difendere il pedone in e4 e a controllare la spinta di reazione in d5.

4. … Cc6

Anche il nero gioca una naturale mossa di sviluppo. Tuttavia come la storia ha dimostrato, si tratta di una imprecisione. 4. … c6! con l’idea di sostenere la spinta in d5 è l’elaborato delle ultime novità in apertura, in questa variante del Gambetto di Re.

5. Cf3 Ab4 6. 0-0

Intorno agli anni 2000 i giocatori per corrispondenza hanno tratto buoni frutti da 6. Cd5. Era considerata una mossa strategica più sottile. I recenti software approvano la mossa giocata da Michail Čigorin nel 1899, ma lo score del bianco con tale sistema non è proficuo.

6. … 0-0 7. e5

L’alternativa è 7. Cd5

7. … Cg4

Questo salto di cavallo è giocato in maniera sistematica ed il nero ha un ottimo score. Tuttavia esattamente un secolo dopo questa partita, Viktor Korchnoj adottò 7. … d5 in una partita con l’inossidabile Boris Spassky.

8. d4

8. Cd5 è stata tentata con scarsi risultati. Dopo 8. d4 il bianco si appresta a giocare Axe3 dopo il salto di cavallo, confidando nell’apertura della colonna (f).

8. … d6

8. … Axc3 è inferiore.

9. h3

Il nero ha azionato la sua reazione centrale ed il bianco è costretto a giocare con precisione.

9. Axf4 dxe5 10. Cxe5 Dxd4+! offre al nero un leggero vantaggio.

9. … Ce3 10. Axe3 fxe3 11. Cd5 Aa5?

Il nero mette il piede in fallo. Lo stesso Schlechter troverà il miglioramento 4 anni dopo, in una partita contro Geza Maroczy.

12. exd6!

Il nero è in grave difficoltà. Se 12. … Te8 l’indebolimento della casa f7 deciderà la partita e dopo 12. … cxd6 il bianco ha un chiaro vantaggio strutturale.

12. … Dxd6 13. Cg5!

Non vi è fretta per recuperare il pedone, Komodo asserisce che il bianco ha un vantaggio vincente. Il nero poteva continuare a lottare con 12. … Ae6.

13. … Dg6

Il nero prova a controllare le case chiave, ma si tratta di un controllo provissorio. Il Grande Maestro russo ha visto una combinazione che gli permette di portare in gioco anche l’alfiere in c4.

14. Cxf7

14. Txf7 sarebbe stata più precisa, ma la mossa del testo è sufficiente per vincere. Il pedone f7 è difeso tre volte, ma i pezzi pesanti sono cattivi difensori contro i pezzi leggeri, perché i cambi vanno a loro svantaggio.

14. … Txf7

14. … Ae6 sarebbe stata la difesa migliore. Era necessario impedire all’alfiere in c4 di entrare in gioco.

15. Ce7+!

Una mossa che conquista la regina in nera in modo forzato.

15. … Cxe7 16. Axf7+ Dxf7 17. Txf7

Schlechter ha abbandonato.

Dopo 17. … Rxf7 18. Dh5+ la regina bianca conquista l’alfiere in a5 e lo svantaggio materiale sarebbe eccessivo. Una degna conclusione per un Gambetto di Re.

 

Hits: 99