Magnus Carlsen – Fabiano Caruana

Magnus Carlsen Fabiano Caruana

Magnus Carlsen e Fabiano Caruana è stato un match in cui i 2 protagonisti hanno pensato in primo luogo a non prenderle.

In un unica occasione Caruana ha avuto il colpo del ko, ma lo stesso Kasparov ha dichiarato:

Se fosse entrato nella linea vincente sarebbe dovuto essere perquisito immediatamente con il metal detector.

Nella ottava partita Caruana ha messo il Campione del Mondo sotto pressione e terminata la preparazione casalinga avrebbe dovuto trovare la non difficile 24. Dh5, ha optato invece per la solida 24. h3.

Nella dodicesima partita Carlsen ha tirato fuori il martello di Thor, ma poi in posizione vantaggiosa ha proposto l’armistizio.

Come dire che ambo i giocatori si erano preparati fin dal principio a concludere il match sul 6 pari.

La differenza elo tra Magnus Carlsen e Fabiano Caruana si è ridotta a soli 3 punti in questi ultimi mesi e lo abbiamo visto anche sulla scacchiera. Non ci sono margini per match che superino la prova del fuoco.

Guardiamo alle due partite da 25 minuti + 10 secondi per mossa sotto un altra prospettiva, in cui Carlsen è il naturale favorito. Se Fabiano resisterà all’assalto sarà impegnato in due partite da 5 minuti più 3 secondi per mossa e qui le preghiere saliranno alte in cielo. La sua vera possibilità e quella di beccare il nero nella decisiva sfida in armageddon e resistere ancora una volta per vedersi proclamare nuovo Campione del Mondo di Scacchi.

Hits: 9

Settima del match Carlsen VS. Caruana

Settima del match Carlsen VS. Caruana

Magnus Carlsen e Fabiano Caruana sono arrivati al settimo pareggio. Dopo la  brillante sesta partita ci accingiamo a vedere un’altra espressione di tecnica da parte dei due GM.

Magnus recrimina per non aver giocato in modo più incisivo alla 15ª mossa, ma il software sostiene la mossa giocata in partita. Come dire che tutti e due i giocatori stanno cercando un varco dietro un muro di granito.

Le mosse dei due campioni sono solide ed anche quando rischiano un qualcosina, lo fanno entro i limiti della loro superiore tecnica.

Poi vi è l’ausilio dei secondi che cercano di trovare buchi ove traforare è quasi impossibile.

1. d4 Nf6 2. Nf3 d5 3. c4 e6 4. Nc3 Be7 5. Bf4 O-O 6. e3 c5 7. dxc5
Bxc5 8. Qc2 Nc6 9. a3 Qa5

Abbiamo ricalcato le orme della seconda partita ove si era vista 10. Td1 Td8.  Nakamura è un esperto di 10. … Te8 ove riesce a pareggiare con Aronian, Ding e a vincere addirittura con Mamedyarov. I secondi di Carlsen senza aver trovato qualcosa su 10. … Td8, avranno suggerito al norvegese di provare qualcosa di nuovo.

10. Nd2 Qd8

La mossa preparata da Caruana con l’idea di effettuare cambi sulla casa c5. Se Carlsen volesse potrebbe ripetere la posizione con 11. Cf3 – Da5 12. Cd2 ecc…

11. Nb3

L’idea è approvata dai giocatori per corrispondenza

11. … Bb6

Una novità. 11. … Ae7 non ha trovato neanche mezzo punto nelle partite che si trovano nel database, ma il dislivello tra bianco e nero era molto evidente.  Ad ogni modo Komodo asserisce che il bianco è in vantaggio.

12. Be2

Questa è una mossa timida. Da collaudare 12. Td1 che sembra offrire al bianco le migliori chance.

12. … Qe7 13. Bg5 dxc4

Unica linea che offre al nero la parità

14. Nd2

Se 14. Axc4 Ad7 ed il bianco ha circa un pugno di mosche nelle mani.

14. … Ne5

La mossa che proteggendo c4 obbliga il bianco a fare qualche concessione.

15. O-O Bd7 16. Bf4 Ng6 17. Bg3 Bc6 18. Nxc4

Il pedone è stato recuperato, ma i pezz neri sono attivi e possono sfruttare la colonna aperta per alleggerire la posizione.

18. … Bc7 19. Rfd1 Rfd8 20. Rxd8+ Rxd8 21. Rd1 Rxd1+ 22. Qxd1 Nd5 23. Qd4 Nxc3 24. Qxc3 Bxg3 25. hxg3 Qd7

Il nero è uscito bene dai cambi. Komodo spara un 26. f4 andando a cercare un margine, ma Carlsen che non ha alcuna voglia di entrare in complicazioni indebolendo l’ala di re, se la cava con qualcosa di più semplice.

26. Bd3 b6 27. f3 Bb7 28. Bxg6 hxg6

Senza debolezze possiamo definire la posizione in equilibrio.

29. e4 Qc7 30. e5 Qc5+ 31. Kh2 Ba6

Ora il bianco è costretto a cambiare le donne e l’alfiere di casa chiara è altrettanto forte del cavallo bianco che ha trovato l’avamposto.

32. Nd6 Qxc3 33. bxc3

Il cavallo in d6 fa niente più che bella figura.

34. f6 34. f4 Kf8 35. Kg1 Ke7 36. Kf2

Naturalmente i re si dirigono verso il centro.

36. … Kd7 37. Ke3 Bf1 38. Kf2 Ba6 39. Ke3 Bf1

A causa della debolezza del pedone in g2 il re bianco è costretto a restare in difesa.

40. Kf2 siamo giunti alla 40ª ed in un finale piatto i duellanti si spartiscono la fetta di torta.

Hits: 17

Magnus Carlsen – Fabiano Caruana – 4 ª del match

La quarta partita del match Magnus Carlsen – Fabiano Caruana è stata una dimostrazione di stile da parte del Campione del Mondo. Caruana si sta dimostrando molto solido arrivando quasi ad essere irriverente per l’assenza di rischi con le quali sta conducendo le proprie partite quando dispone del bianco.

Carlsen dimostra che anche lui può pattare in qualsiasi momemento, ma lo fa dando ai propri pezzi la casa ideale, avendo una posizione ariosa, ove il vantaggio di spazio gli permette di mantenere l’iniziativa anche in una posizione assolutamente piatta.

1. c4 e5 2. Nc3 Nf6 3. Nf3 Nc6 4. g3 d5 5. cxd5 Nxd5 6. Bg2 Bc5 7.
O-O O-O 8. d3 Re8

Siamo in una Partita Inglese, la situazione è tranquilla e Caruana ripropone la mossa che gli ha permesso di pareggiare contro So nel recente match al Paris CGT.

9. Bd2 Nxc3 10. Bxc3 Nd4 11. b4

La novità di Carlsen, al posto di 11. Tc1 il norvegese prova a conquistare spazio.

Bd6

Il gioco è pari, ma Komodo asserisce che il bianco può conquistare l’iniziativa.

12. Rb1

Non così, forse anche Magnus aveva studiato la più precisa 11. … Ab6

Nxf3+ 13. Bxf3 a6 14. a4 c6 15. Re1 Bd7

La posizione è in armonia.  Il bianco non riesce a sfruttare l’attacco di minoranza e nessuno dei due colori è troppo passivo da subire una qualche sorta di accerchiamento.

16. e3 Qf6 17. Be4 Bf5 18. Qf3 Bxe4 19. Qxf6 gxf6 20. dxe4 b5

La struttura dei pedoni è cambiata e Caruana si premura dal ritrovarsi con un pedone debole che possa divenire bersaglio su colonna aperta.

21. Red1 Bf8 22. axb5 axb5 23. Kg2 Red8 24. Rdc1 Kg7 25. Be1 Rdc8 26.
Rc2 Ra4

Ecco il controgioco del nero, se il bianco si concentra su c6 anche b4 cadrà.

27. Kf3 h5 28. Ke2 Kg6 29. h3 f5 30. exf5+ Kxf5 31. f3

Questa posizione in cui i pezzi possono agire in modo dinamico è valutata con assoluta parità dal software.

Be7 32. e4+ Ke6 33. Bd2 Bd6 34. Rbc1 1/2-1/2

Le reciproche debolezze stanno per essere eliminate. Il Campione del Mondo scioglie la tensione offrendo il pareggio. Dopo le 3 battaglie iniziali un segno distensivo da colui che in molti non danno più come favorito.

Il match è apertissimo. Oltre all’aspetto agonistico possiamo gustarci il sottile aspetto psicologico che sovrasta sui due contendenti.

Hits: 20

Charity Chess Championship

Charity Chess Championship

Più di venti Grandi Maestri tra cui Fabiano Caruana si sono riuniti a New York Domenica 20 Maggio. Si sono cimentati in tornei quadrangolari, un torneo blitz tra GM, simultanee ed altri eventi speciali. Il ricavato dell’evento andrà al Mount Sinai Hospital, laboratorio di ricerca traslazionale sul cancro ovarico. La donazione dello scorso anno a un’altra organizzazione benefica per il cancro ha superato i $ 20.000!

Al torneo blitz hanno partecipato i seguenti giocatori:

​GM Lev Alburt
​GM Marc Arnold
GM Maurice Ashley
​GM Sergei Azarov
​GM Oliver Barbosa
GM Joel Benjamin
​GM John Michael Burke
​GM Anatoly Bykhovsky
GM Pascal Charbonneau
GM Max Dlugy
GM John Fedorowicz
WGM Sabina Foisor
GM Robert Hess
GM Irina Krush
​GM Elshan Moradiabadi
GM Magesh Panchanathan
GM Mark Paragua
​​GM Arun Prasad
GM Michael Rohde
GM Alexander Stripunsky
IM Jay Bonin
IM Nicolas Checa

Il GM Maxim Dlugy è stato il vincitore del torneo blitz.

Max Dlugy

Oltre a Caruana (che proviene da Brooklyn) molti dei giocatori locali di New York si sono schierati a favore della causa per il secondo anno consecutivo, oltre ad alcuni ospiti extra fuori città.

Fab Fab ha giocato un match tandem contro il GM Robert Hess. Compagno di Caruana è stato Nico Werner Chasin elo 2222, mentre compagno di Hess è stato Bowe Harper Siegelson elo 1645.

Tandem Caruana Hess

 

Alcuni giorni prima dell’evento Robert Lee Hess aveva dichiarato ai giornalisti di Chessbase:

Ho partecipato all’evento lo scorso anno (Simultanea in tandem con il GM Marc Arnold e il GM Blitz Tournament) ed è stato un grande successo. Abbiamo interagito con molti fan, giocatori di scacchi ed in particolare con i bambini. L’evento è stato in grado di raccogliere una somma enorme per aiutare la lotta contro il cancro. Quest’anno, con una preparazione maggiore e un’esperienza di un anno, dovrebbe essere ancora migliore. È bello riunire così tanti appassionati di scacchi interessati a sostenere una grande causa. E quest’anno Fabiano si unirà per un divertente match in tandem. Non vedo l’ora di batterlo con i miei compagni di squadra.

Caruana Tandem Charity

Dai pezzi sul bordo della scacchiera è facile notare chi ha trionfato in questa particolare partita.

Ci siamo accorti dell’evento grazie ad un Tweet di Sabina Foisor in cui manifestava il suo supporto alla manifestazione. In precedenza aveva rilasciato una dichiarazione a chessbase:

Uno dei valori fondamentali della mia educazione è stato quello di aiutare gli altri, ogni volta che posso, come giocatrice professionista di scacchi, partecipo principalmente ad attività con speranze di benefici economici, anche se la principale soddisfazione per me deriva dal vincere le mie partite. È curioso vedere così tanti giocatori titolati e forti GM prendere parte a una causa che non riguarda l’interesse personale, ma profondamente appagante e significativa, sia spiritualmente che eticamente. Emanuel Swedenborg una volta disse: “La vera carità è il desiderio di essere utile agli altri senza alcun compenso”. Credo che questo sia davvero lo spirito di questo evento, sarò onorata di essere lì e gioire del fatto che sto contribuendo a una causa così nobile.

Sabina Foisor Irina Krush

Nella foto Sabina Foisor gioca con Irina Krush.

Tra gli eventi collaterali vi è stata un asta per beneficenza.

IM Anna Zatonskih ha vinto la scacchiera autografata usata nel Campionato Statunitense femminile del 2009.

Asta di beneficenza.

Quell’anno – il primo in cui il torneo si è tenuto al Chess Club e Scholastic Center di Sant Louis – Krush concluse al terzo posto e Foisor al sesto.

Per Caruana l’evento ha concluso un soggiorno negli Stati Uniti ed ora sarà impegnato nei tornei europei. Il primo evento sarà il Norway Chess.

Ringraziamo Vanessa Sun per le fotografie.

Hits: 34

Shankland Samuel Campione USA 2018

Shankland Samuel

Il campionato statunitense 2018 è stato vinto da Samuel Shankland.

Il giovane rappresentante degli USA è al suo primo titolo. Rispetto agli altri scacchisti può essere considerato un “sopravvissuto”.

Shankland ha infatti partecipato ad una esperienza di sopravvivenza nella giungla. Anche se fuori dalla contesa per il premio da $ 500.000 per la squadra vincente, Shankland afferma che l’esperienza è stata preziosa e che ha guadagnato amici per tutta la vita.

Shankland Samuel

Nel primo episodio Shankland disse:

Sono un giocatore di scacchi professionista,  sono un membro della squadra olimpica degli Stati Uniti. . . . Non ho le migliori abilità sociali, penso che tu lo sappia. Forse sono un pò meno disadattao negli scacchi. . . . io spero di . . . diventare famoso vincendo un sacco di soldi.

Forse Shankland era ingenuo riguardo ai possibili esiti della sua apparizione in TV, perché non aveva mai visto prima questi spettacoli. Essere contattato dal direttore del casting di Kicking and Screaming è stata una sorpresa. Shankland ha inviato una email:

Sono stato reclutato dal nulla. Non avevo mai visto un reality prima d’ora. Un direttore del casting mi ha mandato un’email chiedendo una breve intervista. Una cosa ha portato a un’altra e prima che me ne accorgessi, stavo morendo di fame nella giungla.

Su Facebook Sam ha pubblicato:

Vorrei ringraziare FOX, Lionsgate e Matt Kunitz per avermi dato questa opportunità. Come qualsiasi altra cosa nella vita ha avuto i suoi vantaggi e svantaggi, ma nel complesso è stata una delle cose più gratificanti che abbia mai fatto e lo rifarei in un batter d’occhio.

Per il semplice piacere degli occhi pubblichiamo la Shankland – Caruana.
Partita che ha permesso a Shankland Samuel di fermare il maghetto di Miami.

Shankland Samuel – Caruana Fabiano

Shankland Samuel Campione Usa 2018

Hits: 137