Vladimir Kramnik si ritira dall’agonismo

Vladmir Kramnik Tata Stell
Photo: Tata Steel Chess

Vladimir Kramnik ha annunciato il suo ritiro nel corso di un evento nei Paesi Bassi dopo il suo ultimo posto nel Tata Steel Masters. Dice che aveva già preso la decisione alcuni mesi fa e si concentrerà sui progetti di scacchi legati all’educazione scolastica, ma che potrebbe tornare alla scacchiera per un evento occasionale, rapido, blitz o simultaneo.

Comunicato Stampa

29 gennaio 2019
L’ex campione del mondo Vladimir Kramnik (43 anni) ha appena annunciato che finirà la sua carriera come giocatore professionista di scacchi. Kramnik è stato campione del mondo dal 2000 fino al 2007. Ha detronizzato Garry Kasparov battendolo 8,5 – 6,5 nel 2000. Kramnik non ha perso una singola partita durante questa partita di campionato del mondo. Ha vinto praticamente tutti i migliori tornei, incluso il Tata Steel Chess Tournament (nel 1998).

Kramnik: “Avevo già deciso di finire la mia carriera professionale di scacchi un paio di mesi fa e ora, dopo aver giocato il mio ultimo torneo, vorrei annunciarlo pubblicamente.”

“La vita di un giocatore di scacchi professionista è stata un grande viaggio e sono molto grato agli scacchi per tutto ciò che mi ha dato. A volte è stato difficile, a volte ho avuto più successo di quanto avrei mai potuto immaginare, ma in ogni caso è stata per me un’esperienza umana inestimabile. Ho sempre fatto del mio meglio per dare tutto dalla mia parte, essendomi pienamente coinvolto mentre lavoravo e giocavo a scacchi “.

“Ma ho anche espresso nelle interviste precedenti che mi piacerebbe provare a fare qualcos’altro un giorno, e dal momento che la mia motivazione per il giocatore di scacchi è diminuita significativamente negli ultimi mesi, sembra il momento giusto per farlo. Vorrei concentrarmi sui progetti che ho sviluppato negli ultimi mesi, in particolare nel campo degli scacchi per bambini e dell’istruzione. Presto fornirò informazioni più dettagliate su questi. “

“A volte mi piacerebbe ancora giocare a un torneo di scacchi rapidi o blitz o fare simultaneamente una partita come gli Scacchi in acciaio Tata nel palazzo del parlamento olandese e partecipare a vari eventi legati agli scacchi, rendendo popolare questo grande gioco.”

Jeroen van den Berg, direttore del Tata Steel Chess Tournament: “Sono onorato che Vladimir Kramnik abbia scelto il Torneo Tata Steel Chess come il suo ultimo. Mi sarebbe piaciuto vederlo partire con un risultato migliore, però. Vladimir è un grande giocatore. È dinamico, a tutto tondo e un grande combattente con una profonda intuizione. Ma soprattutto è una persona meravigliosa e calorosa, con un grande senso dell’umorismo. Mi mancherà la sua presenza nella parte superiore del mondo degli scacchi, così come molti appassionati di scacchi in tutto il mondo. Gli auguro tutto il meglio con tutto ciò che sta per intraprendere e sono sicuro che le nostre strade si incroceranno ancora molte volte. “

Nelle scorse settimane Kramnik ha partecipato al Torneo Tata Steel Chess. Questo pomeriggio giocherà il Tata Steel Chess simultaneamente (Torentje Schaak) Tata Steel ha organizzato per i membri del parlamento e dei giornalisti nel palazzo del parlamento a L’Aia. Questa simultanea è sempre l’ultimo evento del Torneo Tata Steel Chess.

Hits: 45

Fiamme sulla scacchiera

La posizione del diagramma ha raggiunto alti livelli di complessità. Avremmo voluto vederli nel match per il Campionato del Mondo di scacchi appena concluso.

Il bianco sacrifica la regina con la diretta 18. Axh6 Cxf4 19. Axg7+ Rh7 20. Txf4 creando minaccie di matto.

Alexei Shirov come suo solito non si è risparmiato, lasciando a quel marpione della scacchiera Vladimir Kramnik una grossa patata ad pelare.

20. … Dxc3 un controsacrificio degno di un Campione del Mondo.

Opzione 1

21. bxc3 Axa3+ 22. Rb1 Td1# una volpata di Kramnik, ma Shirov ha scelto l’opzione 2.

Opzione 2

21. Txc3 Ag5! Inchiodando la torre e vincendo l’alfere in g7.

22. Th3+ Rxg7 23. Tg3 Rh6 24. Th3+ Rg6 25. Tg3

Shirov sta lottando come un leone, provando a ricatturare l’alfiere per mezzo di h4.

25. … Th8 26. Ad3+ Txd3! 27. cxd3

L’alfiere nero è inchiodato, ma al tempo stesso sta inchiodando! Ecco il colpo di grazie che pone fine alla caccia al re.

27. … Th4 28. Txg5 Rxg5

E Shirov finì con lo stringere la mano di Kramnik.

Ne avessimo viste di partite di tale levatura al mondiale!

Hits: 25

Sistema Colle Koltanowski – Seconda parte

Colle Koltanowski

Nel Sistema Colle Koltanowski conosciamo il setup base del bianco.

Il nero si può opporre opponendo 3 diversi tipi di setup:

  • Sviluppo del Cavallo in c6, con idea di fare pressione su d4.
  • Sviluppo del Cavallo b in d7, con idea di creare un pedone isolato in d4.
  • Fianchetto dell’alfiere di re in g7, con idea di giocare una Difesa Est-Indiana con un tempo in più.

Analizziamo oggi gli sviluppi derivanti dal piazzamento del Cavallo in c6. E’ il setup più usato, quindi lo possiamo definire setup base o setup principale.

1. d4 Cf6 2. Cf3 e6 3. e3 c5 4. Ad3 Cc6 5. 0-0 d5 6. c3 Ad6 7. Cbd2 0-0

Nella posizione del diagramma il bianco dispone di vari piani che mirano alla spinta in e4.

  1. 8. dxc5 Axc5 9. e4
  2. 8. De2 e5 9. dxc5 Axc5 10. e4
  3. 8. e4
  • La prima opzione è consigliata dal Maestro Fide Alessio De Santis, perché il nero ha l’opzione 8. … e4 che crea confusione nella posizione.
  • La seconda opzione l’analizzeremo tra poco.
  • Dopo 8. e4 cxd4 9. cxd4 e5 10. dxe5 Cxe5 11. Cxe5 Axe5 12. exd5 Dxd5 la situazione al centro è stata liquidata ed il nero esce dalla fasa di apertura senza problemi.

8. De2 e5 9. dxc5 Axc5 10. e4

La posizione è stata raggiunta nel Campionato Mondiale Blitz del 2015, tra Vladimir Kramnik e Levon Aronian.

10. … h6

In genere si consiglia di non muovere i pedoni dell’arrocco senza motivo. Il nero poteva optare per:

  • 10. … Ag4
  • 10. … Te8
  • 10. … Ae6
  • 10. … d4
  • 10. … dxe4

La mossa del testo mira a prevenire una futura Ag5 o Cg5, lasciando un tempo al bianco poiché non è chiaro come egli possa mantenere il vantaggio del tratto.

11. exd5 Cxd5 12. Ce4

Kramnik adotta delle semplificazioni per ampliare lo spazio di manovra dei propri pezzi. Ora l’alfiere in c5 deve scegliere se ritirarsi in b6 o in e7.

12. … Ab6

Aronian gioca una novità avvallata dall’approvazione del software. In precedenza si era vista per 5 volte Ae7, con uno score di 4 vittorie e 1 patta, ma il punteggio elo del nero era sempre superiore a quello del bianco.

13. Cg3

Una mossa solida che mira a controllare la casa f5. Komodo suggerisce al bianco di andare a caccia di pedoni con 13. Ac4 che minaccia Td1 13. … Cf6 14. a4 Af5 15. Cg3 Ad7 16. Cxe5 Cxe5 17. Dxe5, ma il nero ha compenso con il piazzamento delle torri in c8 ed e8.

13. … Te8

Si poteva difendere il pedone anche con 13. … Dc7.

14. Te1

Nel Sistema Colle Koltanoski preferisco sviluppare la Torre di re in d1. Kramnik sceglie di accresce la pressione sul pedone e5.

14. … Ag4

Oltre a limitare la mobilità del Cavallo in f3, questo sviluppo aumenta la coordinazione dei pezzi pesanti.

15. h3 Ae6

Komodo suggerisce 15. Ae4. Sia Kramnik che Aronian hanno scartato il salto di Cavallo in f4.

Posizione di analisi dopo 15. h3 Cf4

16. Axf4 exf4 17. Dxe8+ Dxe8 18. Txe8+ Txe8 19. Ce4 Axf3 20. gxf3

I pedoni sul lato di re hanno poca rilevanza, con la sua maggioranza il nero è improbabile che riesca a crearsi un pedone passato. Mentre il 3 contro 2 sul lato di donna favorisce il bianco, ma la presenza di alfieri contrari fa presumere che la partita sia destinata ad un pareggio.

16. Ac2 Dc7 17. De4

Il bianco ha conquistato l’iniziativa.

17. … Cf6 18. Dh4 Ch7

Aronian avrebbe dovuto difendersi con 18. .. De7. Essendo una partita blitz possiamo pensare che abbia istigato Kramnik ad entrare in complicazioni.

19. Axh6 gxh6 20. Dxh6 f5

Aronian deve prendere contromisure all’idea Ch5, dovendo impedire l’immediata Dxh7+. La spinta in f5 è quindi più precisa, rispetto alla spinta in f6. Ora Kramnik potrà contare su 3 pedoni passati per il pezzo sacrificato.

21. Cxf5 Axf5 22. Axf5 Dg7 23. Dh4 Tf8 24. De4

Il nero opta per le semplificazioni, avendo intravisto un attacco sul pedone arretrato in f2. Il bianco si oppone optando per un raggruppamento centrale.

24. … Cg5

Il Cavallo è intoccabile. Dopo 25. Cxg5 Dxg5 le difesa della casa f5 è vanificata dalla pressione esercitata dal salto di cavallo in e7.

25. Dc4+ Df7 26. Dxf7+ Txf7 27. Cxg5 Txf7 28. Ce4

Al termine delle semplificazioni il bianco esce con la prospettiva di avanzare i pedoni passati, mentre il nero deve continuare a esercitare pressione su f2, per evitare che il bianco possa mettere in moto la sua maggioranza.

28. … Td8 29. Tad1 Txd1 30. Txd1 Tf4 31. Te1

Alla pressione su f2 Aronian ha anteposto la passivizzazione dei pezzi bianchi. Komodo reputa pari la posizione.

31. … Ce7 32 g3 Tf8 33. Rg2 Cd5 34. Te2

Il bianco sblocca il cavallo.

34. … Cf6 35. Cd6 e4 36. b4

Komodo suggerisce 36. c4 per impedire la linea 36 … e3 37. fxe3 Cd5 dove il nero si libera del pedone debole e massimizza l’attività dei suoi pezzi, riconquistando il pedone in c3 o in e3. 36. Cxb7 è possibile, ma poi il bianco è costretto a lottare per il pareggio.

Posizione di analisi dopo 36. Cxb7

36. … e3 37. fxe3 Ce4 creando una gabbia intorno al Cavallo in b7. 38. c4 Ac7 39. c5 Cxg3 40 Tf2 Cf5

Il pedone in e3 non può essere salvato. Se ad esempio 41. e4 Ce3+ 42. Rg1 Ah2+ ed il bianco perde la qualità perché dopo 43. Txh2 segue 43. … Tf1#

Torniamo alla partita.

36. … Td8 37. Cxe4 Cxe4 38. Txe4 Td2 39. Tf4 Txa2

Kramnik evita lo scacco perpetuo che poteveva verificarsi dopo 39. Tg4+ Rh8 40. Th4+ Rf8 41. Tg4+ ecc…

40. c4 a5 41. c5 Ac7

Komodo reputa che il nero abbia migliori prospettive dopo dopo 40. … Ta4 e preferisce 41. bxa5 perché se in partita il nero avesse optato per Aa7 si sarebbe portato in vantaggio.

42. Tg4+ Rf7 43. bxa5 Txa5 44. Tb4 Txc5 45. Txc7

Le prospettive sono mutate nuovamente. Con i 3 pedoni passati l’unico ad avere chance concrete di vittoria è il bianco.

45. … Rg6 46. Tb2 Ae5 47. Te2 Tb5 48. h4 Ad4 49. g4

La posizione è ancora pari, ma i pedoni bianchi hanno cominciato a muoversi. Se Kramnik avesse voluto giocare per il pari, gli sarebbe stato sufficiente muovere la torre lungo la seconda traversa. Infatti il re bianco si trovava dentro una fortezza.

49. … Af6 50. h5 Rg5 51. Rg3 Tb3+ 52. f3 Rh6 53. Te8 Rg7 54. Te4 Ag5

Aronian sceglie la difesa classica, consistente nel bloccare la catena di pedoni bianchi per mezzo dell’alfiere.

55. Te5 Af6 56. Tf5 Tb4

La posizione è ancora pari anche se Komodo assegna al bianco un vantaggio dopo 57. g5.

Noi che conosciamo i finali di torri, sappiamo che dopo 57. … Axg5 Txg5+ possiamo entrare in un finale di patta teorica. Le Nalimov Endgame Tablebase confermano che giocando in modo corretto il finale è pari.

57. g5 Ae7

Sfidando la sorte. Non siamo a conoscenza del tempo rimasto sull’orologio dei due giocatori, ma siamo sicuri che Aronian fosse a conoscenza che dopo Axg5 il finale fosse pari. Forse voleva giocare ancora per vincere anche a costo di peggiorare la sua posizione.

58. f4 Td4 59. Rg4 Ad6 60. Tf6 Ae7 61. h6+ Rg8 62. h7+

Ovviamente 62. … Rxh7 perde per via di 63. Tf7+ ed i due pedoni passati decidono la sfida.

62. … Rh8 63. Tf7 Aa3

Aronian perde la bussola entrando in una posizione complicata. Komodo suggerisce 63. … Te4 mantenendo l’equilibrio.

64. g6 Td6

Svista. Si continuava a lottare con 64. …Ab4. 64. … Td6 è un aiutomatto in 3 mosse. Forse la bandierina di Aronian era sull’orlo del non ritorno ed ha permesso una conclusione artistica.

65. Tf8

1-0

 

Hits: 294