Trucchi in apertura di scacchi – 1

I trucchi in apertura si verificano spesso nelle partite di scacchi di gioco aperto, ove anche piccoli errori possono compromettere gravemente l’andamento delle schermaglie.

Dopo le mosse 1. e4 – e5; 2. Cf3 la mossa f6 giocata da molti principianti a sostegno del pedone si rivela un errore. Il bianco può giocare incisivamente 3. Cxe5! – fxe5; 4. Dh5+

Ai principianti si consiglia spesso di non sviluppare la regina nella prima fase della partita, così come si consiglia di sviluppare prima i cavalli e poi gli alfieri, di arroccare velocemente, di non muovere due volte lo stesso pezzo, non posizionare i cavalli sul bordo della scacchiera, ma ogni regola ha le sue eccezioni.

E’ sempre bene associare ad un giudizio posizionale, una buona dose di calcolo analitico, nella posizione specifica, il bianco ottiene un pericolosissimo attacco contro il re avversario.

Se il nero gioca 4… g6; dopo 5. Dxe5+ – Qe7; 6. Dxh8 il bianco guadagna la torre!

Svicolare dai trucchi in apertura non è impresa semplice per chi non conosce la teoria.

Se ad esempio il nero decidesse di avventurarsi con il re in mezzo alla scacchiera senza cedere materiale ecco quello che potrebbe succedere:

4… Re7 5. Dxe5 – Rf7; 6. Ac4+ – Rg6; 7. Df5+ – Rh6; 8. d4+ – g5;

Il bianco ha 2 attacchi su g5, la donna in f5 e l’alfiere in c1, il nero ha 2 difese il re in h6 e la donna in d8.
Ora dopo 9. h4! il bianco prepara un decisivo scacco di scoperta!

9… – Ae7; il nero non vuole cedere materiale e si cautela contro 10. Axg5 con attacco doppio a donna e re.

10. hxg5+ – Rg7; 11. Df7#